Fantacalcio Serie A 2019/20: alla scoperta di… Asmir Begović

Nome: Asmir Begović
Nazionalità: Bosnia ed Erzegovina
Seconda Nazionalità: Canada
Età: 32
Altezza: 198 cm
Nazionale:
Piede: destro
Ruolo principale: portiere
Eventuali altri ruoli: –
Valutazione calciomercato: 5 milioni
Perché acquistarlo: secondo portiere designato del Milan
Perché non acquistarlo: non sarà il titolare
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): *

LE CARATTERISTICHE – Un portiere navigato, che arriva in Serie A dopo tante esperienze in Premier League. Ha il fisico del portiere possente, 198 cm distribuiti su 101 kg. Abile nelle uscite, in cui sfrutta naturalmente la sua altezza, è però abbastanza reattivo anche tra i pali. Piccola curiosità: il 2 novembre 2013 segna una rete contro il Southampton dopo appena 12 secondi, lanciando lungo dalla sua area e battendo imparabilmente il collega Artur Boruc.

LA CARRIERA – Nasce in Jugoslavia, ma ad appena 4 anni è costretto a emigrare in Germania a causa della guerra nei Balcani. Dopo sei anni in Canada torna in Germania, dove comincia a dare i primi calci al pallone. Viene notato dal Portsmouth, che lo ingaggia e lo fa esordire in prima squadra nel 2005. Seguono una serie di prestiti – in Belgio al La Louviére, in Inghilterra al Macclesfield Town, al Bournemouth, al Yeovil Town, all’Ipswich Town – prima di cambiare casacca. Si accasa allo Stoke City, con cui gioca totalmente per cinque stagioni, dal 2010 al 2015. Passa poi al Chelsea, dove non riesce a giocare con continuità, chiuso dalla presenza di Courtois. Dopo due stagioni torna al Bournemouth: annate soddisfacenti che coincidono con il 12° e 14° posto in Premier. Il 2 settembre 2019 si trasferisce al Qarabag, prima di finire al Milan in questa finestra di mercato.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Naturalmente solo se avete Gigio Donnarumma e dovete sostituire il partente Reina. Sarà il secondo designato al Milan, ma sarà difficile che venga chiamato in causa, se non in caso di infortunio o defezione del titolare.

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.