Sampdoria-Atalanta: precedenti, statistiche e curiosità

Il ruolino di marcia che introduce i padroni di casa a questo Sampdoria-Atalanta è tutt’altro che benaugurante. I blucerchiati infatti sono reduci da due sconfitte contro Bologna (2-1) e Spal (0-1), inframezzate da un pareggio arrivato contro il Lecce (1-1). L’Atalanta dal canto suo ha perso un po’ a sorpresa contro il Cagliari nell’ultimo turno (0-2). La sconfitta è arrivata però dopo due risultati utili, cioè il roboante 7-1 contro l’Udinese e l’ottimo 2-2 in casa del Napoli.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2018-2019 Sampdoria-Atalanta 1-2 50′ Zapata (A), 68′ Quagliarella (S), 78′ Gosens (A)
2017-2018 Sampdoria-Atalanta 3-1 21′ Cristante (A), 56′ Zapata (S), 59′ Caprari (S), 68′ Linetty (S)
2016-2017 Sampdoria-Atalanta 2-1 27′ Kessié (A), 35′ rig. Quagliarella (S), 45′ Barreto (S)
2015-2016 Sampdoria-Atalanta 0-0
2014-2015 Sampdoria-Atalanta 1-0 35′ Gabbiadini (S)

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
1955-1956 Sampdoria-Atalanta 4-0 6′ rig. Tortul (S), 24′ Rosa (S), 37′ Tortul (S), 47′ Tortul (S),
1959-1960 Sampdoria-Atalanta 4-0 Cucchiaroni (S), Mora (S), Milani (S), Mora (S)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Sampdoria-Atalanta 1-0 (8 volte)s

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
1948-1949 Sampdoria-Atalanta 4-2 30′ Lorenzo (S), 42′ Prunecchi (S), 48′ Gei (S), 49′ Rebuzzi (S), 61′ Miglioli (A), 70′ Cominelli (A)

STATISTICHE IN SERIE A (SAMPDORIA IN CASA)
Giocate: 47
Vittorie Sampdoria: 28
Pareggi: 13
Vittorie Atalanta: 6
Gol Sampdoria: 76
Gol Atalanta: 34

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 94
Vittorie Sampdoria: 38
Pareggi: 30
Vittorie Atalanta: 26
Gol Sampdoria: 122
Gol Atalanta: 97

Sembra non trovare la quadra la Sampdoria in questa stagione. Il cambio alla guida tecnica doveva portare nuove idee di gioco però finora Ranieri ha riscontrato le stesse difficoltà del suo predecessore. L’unica speranza per i padroni di casa è riuscire a racimolare la grinta necessaria ad affrontare un avversario che potrebbe esser uscito in debito d’ossigeno dalla sfida europea di Champions League. Non riusciamo però a essere troppo fiduciosi, per cui pensiamo che alla fine saranno gli orobici a spuntarla.

Condividi
Nato a Gorizia nel 1986, segue il calcio con passione dalla finale di Champions League 1996, approfondendolo da lì in ogni suo aspetto. Studia per laurearsi in Relazioni Pubbliche presso l'Università di Udine.