Fantacalcio Serie A 2019/20: alla scoperta di… Ken Sema

Nome: Ken Nlata Sema
Nazionalità: Svezia (orig. RD del Congo)
Età: 25
Altezza: 180 cm
Nazionale:
Piede: sinistro
Ruolo principale: centrocampista esterno sinistro
Eventuali altri ruoli: centrocampista esterno destro, ala sinistra
Valutazione calciomercato: 3.5 milioni
Perché acquistarlo: possibile sorpresa / assistman
Perché non acquistarlo: impatto con la Serie A / posto da conquistare
La nostra fanta-valutazione (da 1 a 5): ***

LA GUIDA COMPLETA CON I CONSIGLI PER L’ASTA

LE CARATTERISTICHE – Esterno sinistro di centrocampo, all’occorrenza può giocare anche sulla corsia opposta. Tudor si è espresso positivamente nei suoi confronti, anche se ha ammesso che gli servirà un po’ di tempo per abituarsi al calcio italiano. A ogni modo, Ken Sema è un prospetto interessante: dotato di grande corsa e di una forza fisica prorompente, fa del dribbling e dell’assist le proprie ragioni di vita, ma ha anche un sinistro discreto, grazie al quale in carriera ha centrato spesso il bersaglio grosso. Viene dalla Premier, ma la Serie A è un’altra cosa e nel centrocampo a cinque dell’Udinese dovrà dimostrare di avere buone capacità anche in fase difensiva.

LA CARRIERA – Calciatore svedese di nascita, ma originario della Repubblica Democratica del Congo, inizia la propria carriera con gli svedesi dell’IFK Norrköping, senza però mai esordire in prima squadra. Una serie di esperienze in club minori (Sylvia e Ljungskile), poi l’esordio in Allsvenskan con l’Östersunds, col quale il ragazzo disputa tre stagioni, mettendo assieme 84 presenze e 10 gol (uno dei quali in Europa League contro l’Arsenal, nel ritorno dei sedicesimi di finale della stagione 2016/17). Le buone prestazioni, quindi, hanno convinto il Watford ad acquistarlo nell’estate 2018 e a regalargli l’esordio in Premier League. Ken Sema è anche nel giro della Nazionale svedese, con la quale è sceso in campo in 5 occasioni, anche se non è stato convocato nelle ultime due uscite dei Blågult. L’obiettivo, manco a dirlo, è quello di conquistare un posto in squadra nell’Udinese e convincere il CT Jan Andersson a riconvocarlo in Nazionale.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Avremmo forse dovuto assegnargli due stelle, ma il ragazzo ha numeri interessantissimi in ottica fantacalcio: 38 reti e 48 assist in 223 presenze totali. Mica male. Tra l’altro, Tudor l’ha già fatto esordire nella massima serie, regalandogli gli ultimi dieci minuti del match vinto contro il Milan. L’idea è intrigante e il suo profilo è basso, quindi è facile acquistarlo senza spendere troppo. Da comprare come scommessa e per completare il reparto.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.