Campionato Primavera 1 2018/19 – La finale sarà tra Atalanta e Inter

Le semifinali premiano le due squadre che avevano chiuso al primo e secondo posto la stagione regolare. Saranno quindi Atalanta e Inter a contendersi lo scudetto Primavera, nella finale in programma venerdi prossimo allo stadio Tardini di Parma (ore 20:45).

ATALANTA-TORINO  4-3 (d.t.s.)
13′ Cambiaghi (A), 65′ Belkheir (T), 77′ Kulusevski (A), 90’+6 Singo (T), 95′ Colley (A), 96′ Colley (A), 100′ Millico (T)

L’Atalanta fatica più del previsto per eliminare il Torino, visto che la vittoria arriva solo al termine dei supplementari. Eppure gli uomini di Brambilla erano partiti benissimi: al 13′ Cambiaghi porta in vantaggio i suoi facendo sì che il primo tempo termini sul risultato parziale di 1-0. Nella ripresa accade di tutto: prima, al 20′ il pareggio del Torino a opera di Belkheir; poi, dodici minuti più tardi arriva il nuovo vantaggio atalantino firmato Kulusevski. Ma nel convulso finale i granata trovano il pari insperato al 96′ grazie a Singo e rimandano tutto all’extra time. La gioia del Toro dura però poco, perché una doppietta di Colley lancia l’Atalanta verso la finale, prima della rete della bandiera del solito Millico.

INTER-ROMA  3-0
22′ rig. Colidio, 80′ Esposito, 90′ rig. Esposito

Vittoria netta, invece, per l’Inter di Madonna contro una Roma che forse avrebbe meritato qualcosina in più. I giallorossi partono forte, con Celar che impegna il portiere nerazzurro e poi centra la traversa. L’Inter risponde e trova il gol del vantaggio su rigore, al 22′: è Colidio a realizzare l’1-0. Prima della fino del primo tempo nuova colossale opportunità per la Roma, ma Cangiano tira praticamente addosso a Dekic. Nella ripresa la partita non cambia canovaccio, almeno fino a dieci dalla fine, quando sale in cattedra Esposito: il giocatore nerazzurro realizza una doppietta e arrotonda il risultato sul 3-0 finale.

Condividi
Empolese e orgoglioso di esserlo, ha cominciato ad amare il calcio incantato dal mito di Van Basten. Amante dei viaggi, giocatore ed ex insegnante di tennis, attualmente collabora con pianetaempoli.it.