Coppa d’Asia, 2/a giornata: si riscatta l’Australia. Passano Cina e Corea del Sud

Chiusa la prima giornata con le gare di ieri, la Coppa d’Asia prosegue il suo percorso con il secondo turno della fase a gironi, con il gruppo B che chiude il suo turno e il C che scende in campo.

PALESTINA-AUSTRALIA 0-3

Dopo l’inaspettata e amara sconfitta subita al primo turno contro la Giordania, l’Australia si riscatta immediatamente, trovando tre punti fondamentali contro la Palestina per riprendere la corsa verso gli ottavi di finale. Gara totalmente dominata dai Socceroos, sia a livello di prestazione (i palestinesi hanno chiuso senza nemmeno un tiro in porta) che di risultato. E la Nazionale di Arnold ci mette appena tre minuti, nella prima parte del primo tempo, per conquistare di fatto la vittoria: al 18′ Maclaren sblocca il risultato girando di testa il cross tagliato dalla destra di Rogić, mentre Mabil fulmina da pochi passi con il piattone il portiere raccogliendo sul secondo palo il cross di Oikonomidis. La gara è di fatto un monologo dell’Australia, che si può permettere anche di rilassarsi maggiormente nella ripresa, fino al gol del definitivo ko firmato dal neo entrato Giannou: altro cross perfetto dalla sinistra, con l’attaccante dell’AEK Larnaca che incorna di testa da pochi passi. Importante vittoria per riscattarsi, dunque, per i Socceroos, mentre la Palestina, stavolta davvero troppo inferiore rispetto agli avversari, è a un passo dall’eliminazione.

FILIPPINE-CINA 0-3

È la Cina di Marcello Lippi la seconda qualificata agli ottavi di finale di Coppa d’Asia dopo la Giordania, grazie al netto trionfo per 3-0 sulle Filippine che porta i rossi in vetta alla classifica del Girone C a punteggio pieno. Netta e meritata vittoria per i cinesi, dominanti per gran parte della partita sulla squadra di Eriksson, con la gara che si sblocca al 40′: dopo un’interessante azione sviluppata sulla destra, Wu Lei riceve palla poco dentro l’area e, senza pensarci due volte, fa partire un tiro perfetto che scavalca Falkesgaard. Le Filippine provano a reagire quasi subito, andando vicine al gol con il gran tiro dalla distanza di Ingreso, che Yan Junling alza sopra la traversa, ma nella ripresa è la Cina a colpire per la seconda volta, ancora con un meraviglioso gol di Wu Lei: da una punizione battuta sulla destra, il numero 7 in rosso si stacca dalla marcatura e colpisce al volo dal centro dell’area, mettendo in rete con una gran botta. A 10′ dalla fine, è Yu Dabao a chiudere i conti: da un’azione da calcio d’angolo, Woodland devia in maniera decisiva un colpo di testa avversario, ma il pallone resta in mezzo all’area e il centravanti cinese si avventa, siglando il secondo gol del suo torneo. Bella vittoria per la Cina, che continua il suo percorso; Eriksson e i suoi, invece, restano a un passo dall’eliminazione.

KIRGHIZISTAN-COREA DEL SUD  0-1

Nello stesso girone della Cina c’è già anche la seconda qualificata. La Corea del Sud soffre più del dovuto contro il Kirghizistan ma passa per 1-0 grazie alla rete sul finale di primo tempo di Kim Min (42′). Tra l’altro i chirghisi spaventano i più quotati avversari pochi minuti prima di andare sotto nel punteggio: Sagynbaev si divora una ghiotta occasione a tu per tu con l’estremo difensore coreano Kim Seung. Nella ripresa Krestinin non riesce a dare più ampiezza al gioco dei suoi, impostati in campo e dall’inizio per difendere e cercare di colpire con veloci ripartenze. La Corea del Sud amministra piuttosto agevolmente la rete che le consente di assicurarsi il passaggio del turno. Ora, in quella che si potrebbe ripresentare come sfida a eliminazione diretta tra qualche giorno, gli uomini di Lippi e quelli di Paulo Bento si giocheranno il primo posto nel girone. La differenza reti, in caso di parità, premierebbe i cinesi.

RISULTATI

Palestina-Australia  0-3  18′ Maclaren, 20′ Mabil, 90′ Giannou
Filippine-Cina  0-3  40′, 66′ Wu Lei, 80′ Yu Dabao
Kirghizistan-Corea del Sud  0-1  42′ Kim Min

CLASSIFICHE GIRONI 1/A GIORNATA

Girone A: Emirati Arabi Uniti 4, India 3, Thailandia 3, Bahrein 1
Girone B: Giordania 6, Australia 3, Siria 1, Palestina 1
Girone C: Cina 6, Corea del Sud 6, Filippine 0, Kirghizistan 0
Girone D: Iran 3, Iraq 3, Vietnam 0, Yemen 0
Girone E: Arabia Saudita 3, Qatar 3, Libano 0, Corea del Nord 0
Girone F: Giappone 3, Uzbekistan 3, Oman 0, Turkmenistan 0

 

Condividi
Nato a Monza nel '95, ha tre grandi passioni: Mark Knopfler, la letteratura e il calcio inglese. Sogna di diventare giornalista d'inchiesta, andando a studiare il complesso rapporto tra calcio e politica.