Empoli-Inter: precedenti, statistiche e curiosità

Umori opposti quelli con cui le due contendenti si presentano allo scontro. L’Empoli torna a giocare in casa dopo la pesantissima sconfitta esterna contro il Torino (3-0), che ha sancito per i toscani l’umiliante bottino di zero punti in tre partite. Nelle gare precedenti infatti gli azzurri avevano perso con Fiorentina prima (3-1 al Franchi) e Sampdoria poi (2-4 tra le mura domestiche). La vittoria contro il Napoli invece ha rilanciato le ambizioni dell’Inter, capace di cancellare sul campo le polemiche di spogliatoio (il caso Nainggolan) che avevano contrassegnato la vigilia. Buono anche il bilancio dei turni passati, con una vittoria contro l’Udinese (1-0) e un pareggio esterno contro il Chievo (1-1).

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2016/2017 Empoli-Inter 0-2 10′ e 17′ Icardi (I)
2015/2016 Empoli-Inter 0-1 45+1′ Icardi (I)
2014/2015 Empoli-Inter 0-0
2007/2008 Empoli-Inter 0-2 14′ e 82′ Ibrahimović (I)
2006/2007 Empoli-Inter 0-3 60′ Crespo (I), 78′ Ibrahimović (I), 87′ Samuel (I)

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2006/2007 Empoli-Inter 0-3 60′ Crespo (I), 78′ Ibrahimović (I), 87′ Samuel (I)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Empoli-Inter 1-0 (2 volte)
Empoli-Inter 1-1 (2 volte)

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2002/2003 Empoli-Inter 3-4 6′ Crespo (I), 11′ Zanetti (I), 16′ Di Natale (E), 51′ Recoba (I), 61′ Vannucchi (E), 85′ Adani (I), 90′ Tavano (E)

STATISTICHE IN SERIE A (EMPOLI IN CASA)
Giocate: 12
Vittorie Empoli: 2
Pareggi: 3
Vittorie Inter: 7
Gol Empoli: 10
Gol Inter: 19

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 24
Vittorie Empoli: 3
Pareggi: 3
Vittorie Inter: 18
Gol Empoli: 20
Gol Inter: 51

Non sembra esserci storia: momento di forma e statistiche remano tutte a sfavore dell’Empoli. La differenza tecnica tra le due rose è sotto gli occhi di tutti e alla terza gara nel giro di sette giorni, questa potrebbe rivelarsi decisiva. Non crediamo che l’entusiasmo post vittoria sul Napoli possa far commettere un passo falso all’Inter: giochiamo pertanto 2 + No Goal.

Condividi
Nato a Gorizia nel 1986, segue il calcio con passione dalla finale di Champions League 1996, approfondendolo da lì in ogni suo aspetto. Studia per laurearsi in Relazioni Pubbliche presso l'Università di Udine.