Roma-Sassuolo: precedenti, statistiche e curiosità

Con l’ambiente romanista sempre più in subbuglio per il deludente sviluppo della stagione in corso, Eusebio Di Francesco trova con una discreta dose di ironia della sorte il Sassuolo allo Stadio Olimpico che a Roma arriva un punto sopra ai capitolini in classifica, dato incredibile se pronosticato prima dell’avvio del Campionato. I neroverdi, oggi allenati da De Zerbi, potrebbero risultare decisivi per le sorti dell’attuale tecnico giallorosso, in una sfida nella quale i locali vorranno rilanciare le proprie ambizioni Champions, gli emiliani confermarsi come una delle realtà più intriganti della Serie A 2018/19.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2017/2018 – Roma-Sassuolo  1-1  31′ Pellegrini (R), 78′ Missiroli (S)
2016/2017 – Roma-Sassuolo  3-1  9′ Defrel (S), 16′ Paredes (R), 45′ Salah (R), 68′ Džeko (R)
2015/2016 – Roma-Sassuolo  2-2  22′ Defrel (S), 36′ Totti (R), 44′ Politano (S), 49′ Salah (R)
2014/2015 – Roma-Sassuolo  2-2  15′ e 18′ Zaza (S), 77′ e 90’+3 Ljajić (R)
2013/2014 – Roma-Sassuolo  1-1  19′ aut. Longhi (S), 90’+4 Berardi (S)

 

VITTORIA CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2016/2017 – Roma-Sassuolo  3-1  9′ Defrel (S), 16′ Paredes (R), 45′ Salah (R), 68′ Dzeko (R)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Roma-Sassuolo  1-1/2-2

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2016/2017 – Roma-Sassuolo  3-1  9′ Defrel (S), 16′ Paredes (R), 45′ Salah (R), 68′ Džeko (R)
2015/2016 – Roma-Sassuolo  2-2  22′ Defrel (S), 36′ Totti (R), 44′ Politano (S), 49′ Salah (R)
2014/2015 – Roma-Sassuolo  2-2  15′ e 18′ Zaza (S), 77′ e 90’+3 Ljajić (R)

STATISTICHE IN SERIE A (ROMA IN CASA)
Giocate: 5
Vittorie Roma: 1
Pareggi: 4
Vittorie Sassuolo: 0
Gol Roma: 9
Gol Sassuolo: 7

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 10
Vittorie Roma: 6
Pareggi: 4
Vittorie Sassuolo: 0
Gol Roma: 20
Gol Sassuolo: 8

Partita non facile per i padroni di casa, che come già evidenziatosi contro il Genoa rischiano di dover fronteggiare un’ambiente ostile oltre che l’avversario di giornata. Come si evince dalle statistiche sopra riportate, è piuttosto incredibile come gli emiliani si siano storicamente rivelati un osso durissimo per la Roma all’Olimpico, riuscendo nell’impresa di strappare un pari in ben 4 circostanze. Più sereni dal punto di vista ambientale, e in ripresa dopo un periodo di appannamento, gli ospiti sembrano in grado di confermare questa tradizione contro una Roma costretta a fare risultato ma, nonostante la gagliarda prova di Torino, ancora apparentemente lontana parente della compagine capace nello scorso Campionato di centrare le semifinali di Champions League; puntiamo sul segno X2+Goal in schedina.

Condividi
Nato a Roma nel 1989, si avvicina al calcio grazie all’arte sciorinata sui campi da Zidane. Nostalgico del “calcio di una volta”, non ama il tiki-taka, i corner corti e il portiere-libero.