Milan Femminile, la nuova allenatrice sarà Carolina Morace

A pochi giorni dall’ufficialità della sua nascita, il Milan ha scelto l’allenatrice con cui esordirà nella Serie A Femminile nella prossima stagione: “AC Milan comunica di aver affidato la guida tecnica della Prima squadra femminile, che dalla prossima stagione disputerà il campionato di Serie A, a Carolina Morace. l’allenatrice ha trovato un accordo biennale con il Club rossonero”.

Sarà quindi la 54enne Carolina Morace, grande icona del calcio femminile italiano, a dirigere il neonato Milan Femminile: laureata in Giurisprudenza, da giocatrice ha vinto 12 Scudetti e conquistato per 13 volte la classifica cannonieri indossando le maglie di Verona, Lazio, Reggiana e Modena. Con la maglia azzurra della Nazionale femminile ha totalizzato 153 presenze e 105 gol, nonché conquistato due medaglie d’argento agli Europei 1993 e 1997 e nel 2015 è stata inserita nella Hall of Fame italiana del calcio femminile. Da allenatrice ha diretto la Viterbese Castrense, la Nazionale Italia Femminile, il Canada, la Lazio e la Nazionale di Trinidad e Tobago, di cui era commissario tecnico prima di firmare per il Milan.

Queste le sue parole al momento dell’ufficialità: “Ringrazio Mirabelli e Fassone e il Milan in generale. Per me è un onore essere qua, il Milan è uno dei club più titolati al mondo. Per un qualsiasi allenatore è un onore far parte di questa squadra, saluto tutti. Spero di non disattendere le alte aspettative. La cosa importante è avere una società così importante che permette ad un tecnico di lavorare con tranquillità. Chiamatemi assolutamente coach. A chiamare è stato il Milan, una delle società più blasonate e vincenti: l’Italia è indietro di vent’anni, ma il Milan può dare molto, sa cosa fare per vincere. Le calciatrici? Voglio ragazze motivate che capiscano dove si trovano. Avere una società come il Milan vuole dire avere le carte in regola per giocare bene”.

La prima grana da risolvere il nuovo tecnico rossonero sarà Cristiana Girelli: pare infatti che l’ex bomber bresciano non si legherà ufficialmente con il Milan, che ha acquisito il titolo del Brescia e che le avrebbe offerto la fascia di capitano e un ingaggio da top player, ma si legherà alla Juventus Women che per lei ha già pronta la maglia numero 10. Tutto verrà chiarito i primi giorni di luglio.