Calciomercato – Ufficialità, trattative e indiscrezioni del 13 gennaio 2018

Con la Serie A ferma per la sosta invernale, il calciomercato resta al centro dell’attenzione delle società italiane ed estere. A partire dalla capolista Napoli, che continua ad alternare uno sguardo al futuro (sono cominciate le trattative per i rinnovi di Chiricheș e Mertens) a uno verso l’innesto in attacco così tanto atteso. Secondo le ultime indiscrezioni riportate oggi, infatti, i partenopei sarebbero pronti a dare l’ultima accelerata necessaria per Verdi: il Bologna ha già dato l’ok e ora anche l’esterno sarebbe più vicino al sì. Sembra ormai definito, invece, l’arrivo di Lisandro López all’Inter: il giocatore è atteso domani a Milano e lunedì effettuerà le visite mediche prima di apporre la propria firma all’accordo. Poi, proseguirà il pressing per Rafinha (pronto a incontrare il Barcellona, che ha rifiutato la prima offerta di prestito gratuito con diritto di riscatto a 20 milioni di euro) e Ramires, che ha ripetuto ancora una volta il proprio desiderio di giocare in Italia. In uscita, invece, sono sorti nuovi problemi riguardo il passaggio di Gabigol al Santos: l’ingaggio richiesto è troppo alto, le parti dovranno trattare ancora per non veder saltato l’affare.

La Juventus lavora ancora per il futuro, con un nuovo obiettivo: creare un asse con il Cagliari per assicurarsi in prospettiva due talenti come Han e Barella. Il Milan continua a rimanere maggiormente attivo sulle uscite, soprattutto di Gustavo Gómez sempre più vicino al Boca Juniors. Doppio innesto, invece, per la SPAL. Dopo Kurtić, la squadra di Semplici ha annunciato un nuovo arrivo dall’Atalanta, con Dramé che passa a titolo definitivo in maglia biancazzurra, mentre segue il percorso inverso Rizzo: il giocatore passa ai bergamaschi in prestito dal Bologna, detentore del cartellino. Poi, in serata, è arrivato l’annuncio anche dell’acquisto di Cionek, che saluta così il Palermo dopo due anni. In casa Crotone è ormai tutto pronto per l’arrivo in prestito oneroso di Benali e si pensa a Zanellato per il centrocampo, mentre il Cagliari, in attesa di novità per Cerri, sta chiudendo per il colombiano Ceter dal Santa Fé. È ufficiale, invece, l’arrivo di Diabaté al Benevento (il giocatore arriva con la formula del prestito), mentre il Sassuolo continua a lavorare per il dopo Cannavaro: sono in via di definizione gli accordi con Bologna e Venezia per De Maio e Andjelković, mentre Rossettini resta sullo sfondo. Sempre più probabile, infine, l’addio di Álvarez dalla Sampdoria: il fantasista piace in Argentina e Messico.

Solo un’ufficialità arrivata in giornata in Serie B: il Bari ha comunicato l’arrivo in prestito dal Foggia del centrale Empereur. I Diavoli Rossi, però, si preparano a intervenire nuovamente in entrata: il Milan ha dato la sua disponibilità a trattare Gabriel. Resta ancora in bilico, invece, il futuro di Calaió al Parma: il Palermo è alla finestra.

Dopo tante indiscrezioni e smentite, è finalmente ufficiale il passaggio di Arda Turan all’İstanbul Başakşehir: il turco saluta il Barcellona almeno fino a giugno con la formula del prestito. In Inghilterra, è l’Arsenal la squadra che sta facendo maggiormente parlare in questo mercato, soprattutto per le complicate situazioni relative a Sánchez e Özil: secondo Wenger, resta in questo momento più probabile il rinnovo del tedesco rispetto a quello del cileno, per cui le due di Manchester e ora anche il Chelsea sono pronte a darsi battaglia. Anche se, salvo sorprese, il futuro del giocatore dovrebbe essere alla corte di Guardiola. Se a gennaio o a giugno, questo dipenderà se i Gunners troveranno il suo sostituto già in questa sessione: resta forte l’interessamento per il gioiellino del Bordeaux Malcom (che piace anche al Tottenham), in seconda fila ci sono Mahrez e Draxler, oltre a Mkhitaryan, messo sul piatto dallo United per ottenere lo scambio con Sánchez. In Germania, il Borussia Dortmund sta per chiudere per Akanji: manca solo l’ufficialità, al Basilea andranno 21.5 milioni di euro. Il Feyenoord sta lavorando per il ritorno di van Persie, mentre il Bursaspor si è assicurato Moussa Sow dall’Al-Ahli Dubai. Infine, a sorpresa torna a giocare Landon Donovan, che si era ritirato lo scorso marzo: è ufficiale la sua firma per i messicani del León.