Passiamo alle cose formali: Milan, testa alle cessioni

Calciomercato aperto anche in casa Milan, dove Fassone e Mirabelli, più che pensare a rinforzare l’attuale rosa messa a disposizione di Gattuso, pare siano impegnati a piazzare diversi esuberi che, nonostante le tre competizioni affrontate, non sono riuscite a ritagliarsi il proprio spazio.

Grandi manovre, soprattutto in difesa, reparto che potrebbe perdere più di qualche elemento: secondo diverse indiscrezioni, tra gli indiziati ci sarebbero anche Musacchio, proposto al Genoa, e Zapata, impiegati sotto la gestione Montella con una certa frequenza.

Chi da mesi è sparito dai radar e dovrebbe abbandonare Milanello è Gustavo Gómez, che potrebbe fare ritorno in Argentina: il difensore, che non ha mai debuttato ufficialmente quest’anno, nonostante lo scorso anno abbia giocato più volte, piace al Boca Juniors, destinazione che gradisce, ma al momento a mancare è l’accordo economico tra i due club.

Anche Gabriel Paletta dovrebbe lasciare la corte di Gattuso, nonostante il tecnico calabrese lo abbia rispolverato in occasione dell’ultima partita di Europa League giocata col Rijeka: l’italo-argentino è in rotta di collisione col Milan già dalla scorsa estate, ma, non venendo ceduto, si è visto costretto a rimanere tra le fila dei meneghini, risultando quasi un “fuori rosa” e allenandosi spesso con la Primavera.

Sull’ex Parma pare ci sia il Sassuolo, alla ricerca del sostituto di Cannavaro: anche in questo caso la trattativa è lontana da una possibile chiusura e potrebbe prolungarsi, come le altre, fino agli ultimi giorni di calciomercato.