Fantacalcio Serie A 2017/18: alla scoperta di… Héctor Moreno

Nome: Héctor Alfredo Moreno Herrera
Soprannome: King Kong, El Tractor
Nazionalità: Messico
Età: 29
Altezza: 184 cm
Nazionale:
Piede: sinistro
Ruolo principale: difensore centrale
Eventuali altri ruoli: terzino sinistro
Valutazione calciomercato: 8 milioni
La nostra fanta-valutazione: ***

CARATTERISTICHE TECNICHE – Giocatore di grande duttilità ed esperienza a livello internazionale, Héctor Moreno è un difensore centrale mancino, ma all’occorrenza è in grado anche di ricoprire il ruolo di esterno sinistro. Capitano della sua Nazionale e con due Mondiali alle spalle, Moreno completa la difesa giallorossa perché apporta notevole tecnica, dà profondità al gioco già dalle retrovie ed è bravo a uscire palla al piede. Difensore forte fisicamente, abbastanza veloce e con un discreto senso della posizione, potrebbe giocare con Manolas e Fazio in un’ipotetica difesa a tre o in coppia con uno dei due in una retroguardia a quattro.

LA CARRIERA – Cresce nelle giovanili del Pumas UNAM e con la squadra messicana esordisce tra i professionisti nel 2006. L’anno successivo per lui è già Europa: quattro anni con gli olandesi dell’AZ Alkmaar con tanto di titolo nazionale e Supercoppa d’Olanda. Prima del PSV, squadra dalla quale il DS Monchi l’ha prelevato, Moreno ha giocato con la maglia dell’Espanyol per quattro stagioni. Poi il ritorno in Olanda, tra le fila del PSV Eindhoven, dove il messicano vince la sua seconda Eredivisie (2015/16). Con la maglia del Messico, di cui è capitano, ha totalizzato oltre 80 presenze, disputando due Mondiali (2010 e 2014) e aggiudicandosi la Gold Cup nel 2011 (4-2 agli USA a Pasadena). Ora la Serie A e la Roma, una scommessa troppo grande per Héctor?

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Siamo al cospetto di un giocatore significativo, non certo banale dal punto di vista fantacalcistico, uno potenzialmente in grado di regalare gioie e dolori. Le statistiche nel suo caso parlano chiaro: è un difensore col vizietto del gol (già una trentina in carriera), bravo a sfruttare la sua abilità nel gioco aereo, ma a volte un po’ indisciplinato (ha una media di un cartellino ogni cinque partite) e irruento. Come scommessa e senza spendere cifre folli, potrebbe rivelarsi un colpo niente male.