Playoff Serie A – l’EA7 crolla al Forum, una super Capo d’Orlando fa 1-0 nella serie

Si aprono con la più clamorosa delle sorprese i playoffs 2017 del campionato di Serie A. L’EA7 Milano – vincitrice della regular season e campione d’Italia in carica – cade in casa, davanti al pubblico del Mediolanum Forum, contro la Betaland Capo d’Orlando per 80-87. Straordinaria la prova degli uomini di coach Di Carlo che vale l’1-0 nella serie. Decisive invece nella sconfitta milanese le 23 palle perse messe a referto dai padroni di casa. L’appuntamento per gara-2 è sempre qui ad Assago domenica 14 maggio.

Parte forte Capo d’Orlando con le triple in transizione di Drake Diener e Nikola Ivanović. 6-0 il parziale in avvio e Repesa costretto subito a fermare la gara. In poco più di 3′ la casellina palle perse per i padroni di casa recita quota 4, con gli ospiti che in contropiede approfittano della confusione del quintetto biancorosso per trovare punti importanti e spazzare via la tensione di una gara-1 sul campo dei campioni d’Italia in carica (4-12 a 5′ dall’inizio). Simon e Cinciarini scuotono il Forum, trovando due canestri più che mai preziosi in un così difficile inizio di partita, ma lo 0/9 nel tiro dalla lunga distanza e le 8 palle perse in un solo quarto dell’EA7 sono decisive sul parziale dei primi 10′ di gioco, dove una sorprendente Capo d’Orlando (spinta anche dai 6 punti di Iannuzzi) chiude avanti con merito 18-10.

Ci pensa Ricky Hickman a sbloccare finalmente dall’arco l’EA7, con Pascolo che – nell’azione seguente – replica dall’altro angolo esecuzione e risultato della giocata dello statunitense. Kikowski e Nicević pungono dall’area, ma ancora Hickman tra 3 punti impatta la partita sul 25 pari. Capo d’Orlando mette nuovamente la testa avanti con Tepić, ma a poco più di 3′ dall’intervallo la tripla di Kruno Simon segna il primo vantaggio EA7 di serata (28-27). Dura poco il momento positivo di Milano: la Betaland colpisce infatti prima con Ivanović da fuori, poi con un canestro più fallo di Kikowski. Nel mentre Raduljica sigla la quindicesima palla persa biancorossa. Kalnietis – da 3 – riporta i padroni di casa a -5 (31-36), ma Kikowski sempre dall’arco fa nuovamente +8. I liberi di McLean siglano il 33-39 di fine 2° quarto.

Capo d’Orlando raggiunge la doppia cifra di vantaggio (33-43) nei primi 30″ di 3° quarto, grazie al canestro da sotto di Iannuzzi e ai liberi di Ivanović. La risposta dell’Olimpia sembra poter arrivare dalla fisicità di McLean – autore di un paio di giocate importanti sotto il canestro avversario che riavvicinano nuovamente gli uomini di Repesa. Si alzano i toni della sfida, cresce la lotta a rimbalzo e il pubblico del Forum entra decisamente in partita. Hickman da 3 punti fa -2 EA7 (47-49), ma Capo d’Orlando – come fatto per tutta la gara – replica e rilancia, con le triple di Tepić e (due volte) di Archie. Kalnietis colleziona la 20° palla persa milanese e Diener, sempre in contropiede, fa +15 – massimo vantaggio di serata – a pochi secondi dalla fine del 3° quarto. La schiacciata di Tarczewski chiude il quarto con gli ospiti avanti 64-51.

Il pubblico biancorosso si scalda e prova a spingere i suoi a una clamorosa rimonta: la reazione arriva e a poco più di 6′ dalla fine Pascolo inchioda la schiacciata del -9. Tutta un’altra Milano quella scesa in campo negli ultimi 10′ di gioco, ma il tempo – nemico dei padroni di casa – scorre velocemente. Cinciarini taglia al centro la difesa e arriva due volte al ferro, Pascolo segna da sotto, ma Capo d’Orlando con diversi liberi mantiene le distanze. 66-74 il risultato a poco più di 4′ dalla fine. Una tripla pesantissima di Tepić sembra mettere la parola fine sulla gara, ma un tecnico alla panchina gialloblù e i liberi di McLean segnano ancora il -6 EA7. Pascolo appoggia il -3 a 1’30” dalla fine e il Forum esplode, ma un fallo di Hickman – contestato dall’EA7 – vale il tecnico a Mclean. Si chiudono qui le speranze di rimonta milanesi, che crollano definitivamente sula tripla del + 8 di Ivanović. Capo d’Orlando vince al Forum 80-87 e avanza 1-0 nella serie.

EA7 OLIMPIA MILANO-BETALAND CAPO D’ORLANDO 80-87 (10-18; 33-39; 51-64)
EA7 OLIMPIA MILANO: McLean 9, Fontecchio 0, Hickman 13, Kalnietis 5, Raduljica 2, Mačvan 8, Pascolo 24, Tarczewski 2, Cinciarini 6, Abass 0, Cerella ne, Simon 11All.: Repesa.
BETALAND CAPO D’ORLANDO: Galipò ne, Ihring 0, Tepić 17, Iannuzzi 18, Laquintana 2, Nicević 2, Kikowski 11, Delas 10, Diener 6, Donda ne, Ivanović 13, Archie 8All. Gennaro Di Carlo.
Arbitri: Gianluca Mattioli, Emanuele Aronne, Denis Quarta.