Arsenal, Wenger: “Credo che Sánchez e Özil rimarranno con noi”

Nonostante le tante voci di mercato e i rispettivi contratti in scadenza a giugno 2018, Alexis Sánchez e Mesut Özil potrebbero rinnovare con l’Arsenal e rimanere a Londra anche la prossima stagione. Ne è convinto il tecnico dei Gunners Arsène Wenger che, attraverso i canali ufficiali dei biancorossi, ha espresso tutto il suo ottimismo riguardo la permanenza dei due campioni all’Emirates Stadium.

“Durante la durata di un contratto, le società tendono ad ammortizzare i costi di un trasferimento. Il problema primario, però, è chiedersi: posso trovare giocatori migliori e a che prezzo? Con la situazione che si è creata oggi, può essere spesso più vantaggioso tenere un giocatore fino alla scadenza del contratto. Detto questo, io credo che Sánchez rinnoverà e rimarrà qui: lui è felice qui, vuole rimanere, ne sono profondamente convinto. Al momento, i problemi riguardano maggiormente questioni contrattuali, non di desiderio: entrambe le parti vogliono trovare l’accordo, quindi credo che si farà.”

Sánchez ceduto a una big inglese come van Persie? Con Alexis è una situazione differente. Van Persie, alla scadenza del suo contratto, andava per i 30 anni, Sánchez ne ha 28 invece. Non vogliamo rinforzare le nostre rivali. Ripeto, credo che rimarrà qui. I giornalisti fanno il loro lavoro e cercano di dipingere le situazioni più drammatiche, ma ciò non significa che sia realmente così. Özil? Andrà allo stesso modo, decideremo tutto in estate.”