Site icon

Roma, Spalletti: “Contento della prestazione ma dobbiamo migliorare, la vittoria la dedichiamo a Florenzi”

Copyright Mondosportivo.it/Michael Anthony D'Costa

dal nostro inviato allo Stadio Olimpico di Roma.

Felice per il bel successo maturato sul Torino, Luciano Spalletti commenta in sala stampa la vittoria ottenuta dalla Roma: “I i miei ragazzi sono stati bravi a non lasciarsi troppo in corpo l’entusiasmo della partita di Coppa scendendo in campo con la giusta concentrazione: ogni partita fa storia a sè e anzi gli avversari di oggi potevano essere più motivati proprio in virtù del nostro risultato di giovedì. Abbiamo fatto una bella prova,  purtroppo manchiamo a volte di continuità negli interi 90 minuti, non rimaniamo intensi e corti; oggi abbiamo concesso qualcosa anche al Torino, e lasciandogli il pallone dopo il 2-0 abbiamo dovuto fare la fatica che ci eravamo evitati nei primi venti minuti. Nella ripresa siamo entrati in campo meglio, abbiamo rischiato anche di fare il 3-0 che poi è arrivato, chiudendo di fatto la partita“.

Prima della partita la squadra ha fatto visita ad Alessandro Florenzi, perno della squadra di Spalletti recentemente vittima di una brutta ricaduta dell’infortunio ai legamenti, che difatto ne ha decretato il finale anticipato della stagione: “Alessandro è un grandissimo professionista, un ragazzo dalla grande personalità che ci ha conquistato, e in questa vicenda ha lasciato a tutti noi un pezzetto di lui. Negli ultimi giorni mi rimproverava spesso che non lo andassi a vedere negli allenamenti della Primavera, giovedì quando mi è venuto incontro in palestra pensavo volesse fare riferimento a questo e invece mi ripeteva che si era rifatto male al ginocchio, purtroppo lui sentendolo ne era convinto. Oggi i ragazzi l’hanno voluto portare in campo con questo “numeretto” sulle maglie” anche perchè la notizia del suo infortunio ci ha scossi tutti quanti.”

Exit mobile version