Borussia Mönchengladbach-Fiorentina: precedenti, statistiche e curiosità

La Fiorentina vola in Germania per l’andata dei sedicesimi di finale dove incontrerà il Borussia Mönchengladbach, decimo in Bundesliga e reduce da una vittoria in trasferta contro il Werder Brema. Gli uomini di Paulo Sousa hanno l’obiettivo di migliorare il risultato della scorsa stagione, quando non riuscirono a raggiungere gli ottavi, venendo eliminati dal Tottenham.

I PRECEDENTI – Si tratta della prima volta che queste due squadre si incontrano, anche se il Borussia ha già affrontato squadre italiane e la Fiorentina squadre tedesche. L’ultimo precedente del Gladbach in casa con un’italiana fu durante i gironi di Champions League nel 2015 contro la Juventus: terminò 1-1 con gol di Johnson e Lichtsteiner. L’ultima partita di Europa League, invece, è datata 2013 contro la Lazio: si concluse 3-3 e i marcatori furono Stranzl, Floccari, Kozák, Marx, Arango e infine nuovamente Kozák al 94′. La Fiorentina non affronta una tedesca da 7 anni, dal 17 febbraio 2017: in quell’ottavo di finale di Champions League i viola furono ospiti del Bayern Monaco e vennero sconfitti 2-1 (Robben, Krøldrup e Klose). L’ultima sfida in Germania in Europa League, o meglio in Coppa Uefa, risale al 1990, a Brema contro il Werder: terminò 1-1 in virtù del gol di Nappi e dell’autorete di Landucci al 90′.

LE STATISTICHE – Il Borussia è ancora imbattuto tra le mura amiche contro le italiane: in 7 incontri, il Gladbach ha collezionato 2 vittorie e 5 pareggi. La Fiorentina, dal canto suo, non ha mai vinto in Germania, ottenendo solo un pareggio e 4 sconfitte. L’anno scorso il percorso dei viola si bloccò proprio ai sedicesimi, quando furono eliminati dal Tottenham. Il Borussia raggiunse per l’ultima volta i sedicesimi nella stagione 2014-2015, venendo eliminato dal Siviglia. I tedeschi hanno vinto la Coppa Uefa due volte, nel 1975 e nel 1979, mentre la Fiorentina ha perso l’unica finale disputata, nel 1990 contro la Juventus (terminò 3-1 con reti di Galia, Buso, Casiraghi e De Agostini). Sarà una partita speciale per due giocatori di Paulo Sousa, Kalinić e Bernardeschi: il croato, dovesse giocare, collezionerebbe il cinquantesimo gettone nelle competizioni europee; il classe ’94 azzurro, invece, festeggerà in campo il suo ventitreesimo compleanno.

La Fiorentina ha vinto l’ultima gara in campionato per 3-0 contro l’Udinese ma potrebbe giocare leggermente condizionata dall’importantissima, imminente sfida contro il Milan in campionato. Le statistiche delle due squadre portano a un unico pronostico, l’1x.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.