Coppa d’Africa 2017 – Alain Traoré regala al Burkina Faso la gioia del terzo posto: Ghana battuto 1-0

Dopo il secondo posto del 2013, il Burkina Faso scrive un altro pezzetto della propria storia calcistica battendo il Ghana nella finale per il terzo posto di Gabon 2017. A decidere, a un minuto dai supplementari, è una punizione gioiello del giocatore più rappresentativo fra gli stalloni: Alain Traoré.

A Port Gentil, Burkina Faso e Ghana si giocano il terzo posto del podio della Coppa d’Africa 2017. Gli Stalloni puntano tutto sulla classe e la velocità di Nakoulma e dei fratelli Traoré; Grant invece dà spazio a chi ha giocato meno, lasciando in panchina Wakaso e André Ayew. La prima occasione è di marca ghanese, con Yiadom bravo a liberarsi sulla sinistra e a trovare Badu tutto solo in area, ma l’incornata del centrocampista dell’Udinese termina a lato. La gara è piuttosto equilibrata, anche se le Black Stars si fanno preferire per possesso palla e perché al 25′ vanno a un passo dal vantaggio: sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, Tekpetey approfitta di una sbavatura della difesa burkinabé, ma da pochi passi coglie la traversa. L’ala dello Schalke 04 è fra i più pericolosi e al 34′ approfitta di un mezzo regalo di Bakary Koné, bravo poi a rimediare in angolo sulla conclusione dello stesso ghanese. La risposta degli stalloni arriva soltanto nel finale ed è di quelle clamorose: contropiede impostato da Alain Traoré per Nakoulma, il numero 7 dei verdi punta Yiadom, lo supera, ma conclude a lato da ottima posizione.

La ripresa comincia sulla falsariga della prima frazione: prima Jordan Ayew sfiora la traversa, poi è ancora Tekpetey di testa ad andare vicinissimo al bersaglio grosso. Grant sente che il momento è caldo e manda in campo prima Asamoah Gyan, poi André Ayew e Atsu. La gara però non si sblocca, anzi gli stalloni sembrano aver preso le misure agli avversari e attorno all’80’ creano una doppia occasione: prima il neo entrato Bayala si fa ipnotizzare da Ofori, poi Bertanrd Traoré da fuori fa la barba al palo. Quando tutto fa pensare ai supplementari, a un minutino soltanto dal novantesimo, Alain Traoré pesca il coniglio dal cilindro: punizione dalla destra, missile di sinistro a giro che si infila nel sette alla destra di Ofori. Un gol che vale il terzo posto e la festa dei tanti sostenitori burkinabé accorsi a Port Gentil.

BURKINA FASO-GHANA 1-0 (0-0)

Burkina Faso (4-2-3-1): Koffi 6; Yago 5.5, Dayo 6, Koné 5, Coulibaly 5.5 (83′ Malo sv); Touré 5.5, Kaboré 6 (88′ Guira sv); B. Traoré 6, Al. Traoré 7.5, Nakoulma 6.5; Bancé 5 (73′ Bayala 6.5). A disp.: Sawadogo, Sanou, Paro, Koanda, Saré, Ab. Traoré, Diawara. All.: Duarte 7.
Ghana (4-3-3): R. Ofori 6.5; Afful 5.5, Amartey 6, Mensah 6, Yiadom 6.5; Badu 6, Partey 6, E. Ofori 5.5; Tekpetey 6.5 (70′ A. Ayew 5.5), J. Ayew 6 (75′ Atsu sv), Tetteh 5.5 (65′ A. Gyan 5.5). A disp.: Razak, Dauda, Gyimah, Boye, Acheampong, Acquah, Wakaso, Assifuah. All.: Grant 6.
Arbitro: Mehdi Abid Charef (Algeria).
Marcatori: 89′ Al. Traoré.
Note – Ammoniti: -.

I RISULTATI, I MARCATORI E LE CLASSIFICHE DI GABON 2017