Coppa d’Africa 2017 – Ngadeu e Bassogog stendono il Ghana, il Camerun vola in Finale

A Franceville Camerun e Ghana si trovano faccia a faccia nella sfida che mette in palio il secondo pass per la finale di domenica, contro l’Egitto qualificatosi nella serata di mercoledì ai danni del Burkina Faso. A prenotare la sfida a Salah e co. è il Camerun, che al termine di una vibrante semifinale ha la meglio sul Ghana grazie ai gol di Ngadeu al 72′ e Bassogog al 93′.

Chi si aspetta una gara equilibrata, tra due superpotenze del Continente Nero, è costretto a ricredersi: un Ghana con le gambe forse appesantite dal peso della posta in palio patisce sin dalle prime battute la disinvoltura e la fluidità di un Camerun che, pur se non a ritmi forsennati, da subito presidia la metà campo avversaria. Razak è già chiamato agli straordinari all’8′ su colpo di testa di Teikeu sugli sviluppi di corner, e al 12′ per respingere il sinistro dall’area piccola di També. Il primo tempo scorre caratterizzato dalla pressione continua del Camerun, che sulle fasce mette spesso in difficoltà gli avversari, ma è Jordan Ayew a sciupare al 40′ la palla gol che, a metà gara, vede le squadre ferme su uno 0-0 che al Camerun va decisamente stretto.

La Nazionale allenata da Avram Grant esce dal proprio guscio nella ripresa, approcciando con piglio più propositivo la seconda frazione: Partey e Wakaso sono i primi a spaventare il camerunense Ondoa, la cui imbattibilità esce incredibilmente immacolata sugli sviluppi di un mischione in area di rigore al minuto 69. Il Camerun sembra tirare il fiato, ma al minuto 72′ affonda il colpo che decide la partita: su punizione arcuata di Mokandjo, in area piccola Razak e Boye non si intendono, regalando a un incredulo Ngadeu il pallone che lo stopper camerunense insacca sotto la traversa scrivendo l’1-0. La reazione del Ghana non manca, ma Jordan Ayew non è in serata e spara a lato di poco un’ottima assistenza di Afful, che ne aveva armato il destro dal dischetto del rigore. Grant inserisce anche Gyan Asamoah, ma i camerunensi resistono al forcing avversario e, al 93′, trovano con Bassogog il 2-0 in contropiede che chiude definitivamente la gara: a Libreville, domenica prossima, sarà Egitto-Camerun la gara che decreterà la Regina d’Africa, in una replay dell’ultima Finale disputata dai Leoni Indomabili, persa nel 2008 proprio contro l’Egitto.

CAMERUN-GHANA 2-0 (0-0)

Camerun (4-2-3-1): Ondoa 6; Fai 6, Ngadeu 7.5, Teikeu 5.5, Oyongo 6; Siani 6.5, Djoum 5 (77′ Mandjeck sv); Bassogog 7, Zoua 5.5; Moukandjo 7; Tambe 6.5 (74′ Aboubakar sv). A disp.: Goda, Bokwe, Mabouka, Nkolou, Njie,Salli, Boya, Toko, Djetei, Ngwem. All.: Broos 7.
Ghana (4-2-3-1): Razak 7; Afful 5.5, Amartey 6, Boye 5.5, Acheampong 5; Acquah 5.5 (76′ G. Asamoah sv), Wakaso 6.5; Atsu 7, Partey 6 (86′ Badu sv), A. Ayew 5; J. Ayew 4.5. A disp.: Ofori, Dauda, Yiadom, Jonathan, Assifuah, Tekpetey, E. Ofori, Gyimah, Tette. All.: Grant 5.5.
Arbitro: Gassama (Gambia).
Marcatori: 72′ Ngadeu, 93′ Bassogog.
Note – Ammoniti: Moukandjo (C).

I RISULTATI, I MARCATORI E LE CLASSIFICHE DI GABON 2017