Fiorentina, Jovetić verso il ritorno. In uscita Rossi, mentre il Chelsea punta Alonso

Potrebbe essere un finale di mercato ricco di colpi di scena quello che attenderà la Fiorentina nei prossimi giorni. I viola, rimasti in secondo piano per quasi tutta l’estate e intervenuti solo in minima parte per rinforzare la rosa, sarebbero molto attivi sia in entrata che in uscita.

In entrata, il grande colpo estivo dei toscani sarà con ogni probabilità il ritorno di Stevan Jovetić al Franchi: la società dei Della Valle avrebbe trovato nelle ultime ore un’intesa di massima con l’Inter, accordandosi sul pagamento dell’ingaggio del giocatore (i cui 3.5 milioni di euro annui saranno a carico dei viola) e dell’obbligo di riscatto che i nerazzurri dovrebbe esercitare verso il Manchester City. Nel week-end le parti tenteranno di definire i dettagli, ma già lunedì il montenegrino potrebbe essere a Firenze per effettuare le visite mediche e firmare con la squadra di Sousa.

Da valutare il futuro di Nikola Kalinić, finito nel mirino del Napoli: lo scambio con Gabbiadini risulta difficile (l’attaccante sarebbe in una fase avanzata della trattativa con l’Everton) e per questo motivo Leonardo Pavoletti sarebbe diventato il candidato numero uno per prendere il posto del croato.

L’arrivo di Jovetić, tuttavia, potrebbe sancire l’addio probabilmente definitivo di Giuseppe Rossi: il futuro dell’attaccante 29enne sarà ancora in Spagna, dove il Celta Vigo gli avrebbe offerto un anno di prestito e un altro anno opzionale una volta scaduto il contratto con la Fiorentina nel 2017.

Resta in bilico anche il futuro di Marcos Alonso, finito nel mirino del Chelsea proprio nelle ultime ore: Conte avrebbe individuato nell’ex Sunderland e Bolton il rinforzo ideale per avere un’alternativa sugli esterni ad Azpilicueta e Ivanović. La valutazione del giocatore si aggira attorno ai 25 milioni di euro: in caso di addio dello spagnolo, i viola sarebbero pronti a puntare forte su Domenico Criscito dello Zenit San Pietroburgo.