Gold Cup 2015 – Girone B: il riepilogo della seconda giornata

Continua a sorprendere la Giamaica, che, dopo aver strappato un punto alla Costa Rica nella prima giornata, riesce a battere di misura il Canada e vola in testa alla classifica del Girone B. La gara nel primo tempo è abbastanza equilibrata con occasioni importanti da ambo le parti: prima Ricketts, lanciato a rete, spara sul portiere avversario, poi Lawrence riesce a beffare il portiere, ma il pallone viene salvato da Edgar prima che entri in porta. Nel secondo tempo è assoluto dominio della Giamaica, che prima centra una traversa con Barnes su punizione e poi, nei minuti di recupero, trova il gol della vittoria grazie al gol di testa di Austin, che regala la testa del Girone ai suoi.

Nell’altra partita la Costa Rica non va oltre il pareggio con El Salvador, che a questo punto ha buone possibilità di qualificarsi ai quarti di finale. Nel primo tempo non succede molto, ma è El Salvador a rendersi pericoloso e quasi trova due volte il vantaggio: prima Larín calcia in porta dopo una percussione dalla sinistra, poi Alvarez va via in slalom a due giocatori avversari e calcia col sinistro, ma in entrambi i casi Alvarado devia in angolo. Nel secondo tempo la partita è più intensa e la prima a trovare il gol è la Costa Rica: Bryan Ruiz, servito in profondità da Saborío, si presenta davanti a Carrillo e lo batte con un gran sinistro al volo. Il pareggio di El Salvador arriva a tempo scaduto: il neo entrato Corea trova la deviazione vincente sugli sviluppi di una punizione e regala un punto insperato alla propria squadra.

Classifica Girone B

Giamaica 4 – Costa Rica 2 e El Salvador 2 – Canada 1

I tabellini

GIAMAICA-CANADA 1-0 (0-0)

Giamaica (4-4-2): 
Miller 6; Mariappa 6,5, Morgan 6, Taylor 6, Lawrence 6; McCleary 6,5, Austin 7, Watson 6, McAnuff 6,5; Dawkins 6 (64′ Mattocks 6), Barnes 6,5A disposizione: Blake, Clennon, Grant, Hector, Humphrey, Laing, Mattocks, Ottey, Philips, Powell, Seaton, Thompson. Allenatore: Schafer 7.
Canada (4-3-3): Stamatopoulos 6; Ledgerwood 5,5, Edgar 6, Jaković 5,5, de Jong 5,5; Piette 5 (79′ Hainault sv), Straith 5, de Guzman 5; Ricketts 5,5, Larin 5 (46′ Haber 5,5), Akindele 5,5 (70′ Teibert 5,5). A disposizione: Bekker, Hirscfeld, Jackson, Morgan, Osorio, Ouimette, Pacheco, Roberts Q., Tissot. Allenatore: Floro 5.
Arbitro: Yadel Martinez (Cub).
Marcatori: 90’+2 Austin (G).
Note – Ammoniti: Piette (C), Edgar (C), Ledgerwood (C).

COSTA RICA-EL SALVADOR 1-1 (0-0)

Costa Rica (4-2-3-1): Alvarado 6,5; Calvo 6, González 6, Miller 5,5, Myrie 6; Borges 5,5, Guzmán 5,5; Campbell 5 (53′ Venegas 5,5), Ruiz 7, Ramirez 6 (63′ Aguilar 6); Saborío 6,5 (76′ Umaña sv). A disposizione: Angulo, Brown, Carvajal, Cubero, Díaz, Gamboa, McDonald, Pemberton, Vega. Allenatore: Wanchope 5,5.
El Salvador (4-2-3-1): Carrillo 6; García 6,5, Méndoza 5,5, Molina 6, Larín 6; Menjivar 5,5, Céren 5,5; Alvarez 6, Punyed 5,5 (70′ Corea 7), Alas 5,5 (77′ Henríquez sv); Herrera 5 (63′ Burgos 6). A disposizione: Arroyo, Bonilla, Contreras, Flores, Maldonado, Orellana, Renderos, Romero, Torres. Allenatore: Roca 6,5.
Arbitro: Javier Santos (Por).
Marcatori: 60′ Ruiz (C), 90’+2 Corea (E).
Ammoniti: Campbell (C), Menjivar (E), Méndoza (E), Céren (E), Venegas (C), Guzmán (C).

 

Condividi
Nato in terra teatina in un pomeriggio estivo del 1995, appassionatissimo di calcio e fantacalcio, non disdegna il nuoto, il volley e la Formula 1. Il suo sogno proibito è quello del telecronista sportivo.