Tennis, Roland Garros: al terzo giorno ecco le prime sorprese. Spicca la vittoria di Arnaboldi

-

Il terzo giorno del Roland Garros è il giorno del completamento del primo turno sia in campo maschile che in campo femminile. A differenza dei due giorni precedenti, le sorprese non sono mancate con alcune eliminazioni davvero clamorose. Tanti gli italiani in campo, andiamo ora ad analizzare tutta la giornata appena trascorsa.

In campo femminile la Kuznetsova, vincitrice qui nel 2009, concede un set alla Bertens, ma poi non si scompone e chiude in tre set. Match molto equilibrato anche quello tra Kvitova ed Erakovic con la ceca che ha la meglio nell’ultimo parziale per sei giochi a quattro. Si qualificano al secondo turno anche Georges, Bacsinzsky, Petkovic, Falconi e Serena Williams. Escono a sorpresa la Jankovic (contro la Karatantcheva in soli due set) e la Bouchard (non tanto a sorpresa, contro una giocatrice in forma come la Mladenovic con un doppio 6-4).

Due le italiane in campo, con Karin Knapp che era chiamata a una missione quasi impossibile contro la Wozniacki; l’altoatesina ha resistito fino a metà del primo set, poi è crollata con il punteggio di 6-3 6-0. A seguire, Francesca Schiavone, nonostante un pessimo avvio di partita, ha avuto la meglio in tre combattuti set della Wang.

TABELLONE E RISULTATI TABELLONE FEMMINILE

In campo maschile, spiccano le facili vittorie di Ferrer, Cilic, Nadal, Gasquet e Djokovic in tre comodi set. La partita più attesa era sicuramente quella tra Almagro e Dolgopolov, con lo spagnolo capace di aggiudicarsi l’incontro al quarto set. Molto interessanti anche le vittorie di Mayer su Vesely e di Berlocq su Marchenko, entrambe avvenute al quinto set. Esce clamorosamente Grigor Dimitrov, numero dieci, in tre set contro lo statunitense Sock.

Tre gli azzurri scesi in campo in questa giornata; il primo in ordine cronologico, Andreas Seppi ha dovuto arrendersi al numero 16 del seeding, John Isner, in tre set. Grande impresa di Andrea Arnaboldi che, dopo essere passato dalle qualificazioni, batte Duckworth aggiudicandosi il quinto set per sei giochi a zero dopo oltre quattro ore. Paolo Lorenzi, infine, dopo essere stato in vantaggio di due set, si è fatto rimontare da Muller, ma la partita è stata sospesa per oscurità prima dell’inizio del quinto e decisivo set.

TABELLONE E RISULTATI TABELLONE MASCHILE

Rodella Alessandro
Rodella Alessandro
Nato a Brescia nel marzo del 1992, ama lo sport in generale, soprattutto calcio, tennis e motori. Pratica i primi due a livello amatoriale senza grandi risultati. Appena può, ama seguire gli sport "dal vivo".

MondoPallone Racconta… I 30 anni di Philipp Lahm: fuoriclasse esemplare

Fra pochi giorni Philipp Lahm, capitano del Bayern Monaco e della Germania, compirà 30 anni. Questa è una piccola vetrina per celebrare giustamente un...
error: Content is protected !!