Under 17 Femminile, vittoria per 5-2 contro la Turchia

-

Con cinque gol la Nazionale Under 17 Femminile batte la Turchia e si carica in vista dell’impegno nella Fase Elite del Campionato Europeo in programma a Siena e Montepulciano dal 9 al 14 aprile: 5-2 il risultato finale nella prima delle due amichevoli disputata questa mattina a Istanbul, un match già virtualmente chiuso nel primo tempo grazie alla rete di Arianna Caruso in apertura e alla tripletta messa a segno da Gloria Marinelli. Nella ripresa la Turchia ha accorciato le distanze con Cader Hancar, ma al 66’ l’Italia ha trovato il gol del definitivo 5-2 con Alice Regazzoli. Giovedì è in programma la seconda amichevole con la Turchia.

Queste le parole del tecnico Enrico Sbardella: “E’ stata una prova molto convincente da parte delle ragazze soprattutto nel primo tempo siamo riusciti a fare il nostro gioco contro un avversario modesto ma forte fisicamente. Partite come questa ci servono per trovare il ritmo e le geometrie per la Fase Elite dell’Europeo, anche perché il tempo a disposizione è poco e dobbiamo ottimizzarlo. Affronteremo squadre molto importanti (Repubblica Ceca, Bielorussia e Germania, NdR) e dovremo lavorare per trovare una maggior compattezza a livello di squadra. Anche oggi nella ripresa i reparti erano un po’ troppo lunghi e abbiamo avuto qualche difficoltà a giocare nel breve”.”.

Protagonista di giornata è stata Gloria Marinelli, attaccante della Grifo Perugia che in meno di mezzora ha realizzato  tre reti: “Sono contentissima per la vittoria della squadra e per i gol ho giocato come seconda punta e sono riuscita a trovare gli inserimenti giusti. Con le altre ragazze ne parliamo ogni giorno della Fase Elite dell’Europeo, non vediamo l’ora di giocare. Siamo fiduciose, ci stiamo allenando bene e sappiamo che mettendo testa, gambe e cuore potremo battere anche avversarie più forti di noi”.

Stefano Pellone
Stefano Pellone
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.

MondoPallone Racconta… Bruno Metsu ed il suo Senegal

Nella notte tra lunedì e martedì è scomparso Bruno Metsu, che conobbe fama nel 2002 alla guida del Senegal. Un tuffo nella memoria per...
error: Content is protected !!