Coppa d’Africa 2015: Atsu e Appiah mandano il Ghana in semifinale, netto 3-0 sulla Guinea

-

La Coppa d’Africa 2015 trova la sua terza semifinalista: è il Ghana di Avram Grant, che distrugge la Guinea per 3-0 e sfiderà in semifinale la Guinea Equatoriale. Le Black Stars dominano la partita, contengono il possesso avversario, si presentano spesso sotto porta e passano meritatamente. Il 3-0 di Atsu è un serio candidato per il premio di miglior gol della competizione.

Grant propone un solido 4-4-2 con due punte di peso, Asamoah Gyan e Kwesi Appiah, supportate dalla velocità di André Ayew e Atsu. Dussuyer, invece, forte del passaggio del turno avvenuto tramite sorteggio, punta sulla rapidità di Abdoul Camara e su Idrissa Sylla unica punta, con alle spalle un multiforme centrocampo a cinque.

La partita entra subito nel vivo al 4′ minuto, quando il Ghana si porta in vantaggio: Appiah serve in area André Ayew, che smarca Atsu con un bellissimo colpo di tacco. Tiro preciso dell’ala sinistra e Yattara battuto. Le Black Stars giocano più sicure e rilassate: la Guinea non si perde d’animo e col passare del tempo prende sì fiducia, ma soffre il pressing avversario. Buoni i ritmi di gara, ma il gioco si annebbia e le occasioni, non sensazionali, arrivano da calcio piazzato. Da segnalare, alla mezz’ora, un brutto gesto del portiere guineano Yattara, che spinge Atsu dopo una lite per il pallone,  guadagnando solo un cartellino giallo. La Guinea dà l’impressione di poter pareggiare, ma fatica ad arrivare in area e paga dazio al 44′: Fofana svirgola clamorosamente un rinvio, Appiah trova campo libero e batte Yattara con un preciso tunnel. La prima metà di gara finisce 2-0.

La ripresa presenta la stessa anima bicefala dei primi 45 minuti: la Guinea sta in partita, dà prova di saper giocare, ma in porta ci vanno sempre gli altri. Fodé Camara e il suo portiere devono lavorare duro per tenere a bada Asamoah Gyan: è sempre il Ghana a presentarsi sotto porta. Traoré spedisce un missile verso Brimah al 60′, ma è l’unico tiro pericoloso dei guineani. E’ invece letale e perfetto quello di Atsu: l’ala fa impazzire Paye, si accentra e mette il turbo a una conclusione fenomenale dall’angolo dell’area, che si incastona nel sette. Il 3-0 non poteva essere più bello di così. La partita si innervosisce, nonostante un drastico calo dei ritmi di gioco, e, mentre Gyan manda alto di testa, Brimah pasticcia in uscita su Yattara, ma Conté non sa approfittarne. Il 90′ arriva senza troppi intoppi, se non una strana punizione in area piccola per perdita di tempo di Brimah. Nel recupero, impazzisce il portiere Yattara, che falcia Gyan con un tackle da macellaio, scatenando una rissa dopo la sua sacrosanta espulsione. Da una Guinea all’altra per i ghanesi, che incontreranno la Guinea Equatoriale in semifinale.

GHANA – GUINEA: 3-0 (2-0)
Ghana (4-4-2): Brimah 6; Afful 6,5, Boye 6,5, Mensah 6,5, Baba 6; A. Ayew 7, Acquah 6 (86′ Rabiu sv), Mubarak 6,5, Atsu 8 (79′ Acheampong sv); Gyan 6,5, Appiah 7. A disp.: Sowah, Dauda, Gyimah, Awal, Otoo, Badu, J. Ayew, Asante, Amartey, Accam. All.: Grant.
Guinea (4-2-3-1): N. Yattara 4; Sankoh 5, Cissé 5,5, F. Camara 5,5, Paye 5; Fofana 4,5, Constant 5,5 (56′ Keïta 5,5); Traoré 6, Conté 5,5, Abd. Camara 5,5 (81′ Kamano sv); Idr. Sylla 5 (45′ M. Yattara 6). A disp.: Keita, Abou. Camara, Iss. Sylla, Zayatte, Landel, L. Camara, Soumah, Diarra. All.: Dussuyer.
Arbitro: Janny Sikazwe (Zambia).
Marcatori: 4′ e 61′ Atsu, 44′ Appiah
Note: ammonizioni: Constant, N. Yattara, F. Camara, Fofana, Paye (Gui). Espulsioni: 90’+3 N. Yattara (Gui).

Francesco Piacentini
Francesco Piacentini
Pavese classe '91, laureato in scienze politiche, per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Stregato dal calcio inglese e greco, ama la politica, l'heavy metal e il whiskey.

MondoPallone racconta… Il presidente l’ha fatta grossa

Nel panorama calcistico internazionale, storicamente parlando, non sono mancati presidenti di club diventati autentici personaggi per le proprie "imprese". Mangia-allenatori, scaramantici, rissosi, corrotti. Ma...
error: Content is protected !!