Risultati Coppa d’Africa – RDC irresistibile, rimonta due gol e vince 4-2. Repubblica Democratica in semifinale

-

Subito un piatto forte per i quarti di finale di Coppa d’Africa: Congo-RD del Congo è un derby non ignoto al calcio del Continente Nero, ma certo assai affascinante per una sfida mors tua, vita mea. Primo tempo a reti inviolate, secondo tempo sulla giostra del gol: il Congo va in vantaggio per 2-0 (con Doré e Bifouma), ma la RDC è incontenibile e, dopo aver rimontato, supera i “connazionali” per 4 a 2 grazie alle reti di Mbokani (doppietta), Bokila e Kimwaki.

Inizio con verve: con Bouka Motou che ci prova subito per i congolesi, imitato da Mbokani per i democratici. Fasi di gioco in cui domina la cautela e, al 9′, la prima occasione è per i bianchi (ossia la RD) che, con Bolasie, sfiorano traversa e vantaggio. Continua il forcing della Repubblica Democratica che conclude con Mbemba e Bokila, tra 15′ e 16′: Mofoumbi è pronto, però, a deviare in angolo. I rossi non ingranano e si fanno vivi solo da lontano: ancora Bouka Motou tenta la via della rete, al 25′, ma l’occasione è sventata, complice l’intervento del difensore Zakuani. Si continua a giocare, con le squadre che sembrano aver preso rispettivamente le misure e una manovra sempre più ristagnante. Le emozioni si concentrano tutte nel finale di frazione: al 42′, il Congo sfiora il vantaggio con Doré, ma due minuti dopo sono i bianchi a rammaricarsi per il tentativo di Bokila che sorvola la traversa. Si va al riposo sullo 0 a 0.

Si riparte con un rigore richiesto dalla RDC, ma Camille non concede niente sul presunto fallo di Bissiki ai danni di Bokila. Al 53′ traversa per i congolesi in bianco: Bokila sferra un tiro su imbeccata di Mbokani, ma è il legno, stavolta, a negare il vantaggio agli uomini di Ibenge. Gol sbagliato, gol subito: l’amara legge che colpisce al 55′, quando è il Congo a portarsi in vantaggio. Lasciato da solo, Doré ha tempo di coordinarsi e superare Kidiaba, incolpevole. Due minuti, ancora traversa per la RDC: questa volta è Makiadi a centrarla e, come in precedenza, alla grande occasione dell’una, corrisponde al rete per l’altra parte del paese. 60′, Doré approfitta di uno svarione, ruba palla, Kidiaba gli si oppone, ma, sulla respinta, Bifouma è più lesto di tutti e insacca. La partita diventa bellissima, senza esclusione di colpi: cinque minuti e la RDC accorcia le distanze con Mbokani, servito benissimo da Bokila. L’incontro è riaperto, anche perché, subito dopo, Bokila ha la palla buona del 2-2, ma mette fuori. Le montagne russe non sono finite, nonostante qualche minuto di tranquillità, con Le Roy che catechizza i suoi, raccomandano il controllo: al 75′ è l’inarrestabile Bokila che firma il pareggio, a ben vedere meritatissimo, della Repubblica Democratica. L’inerzia è, ormai, dei bianchi che, infatti, all’81’ si portano in vantaggio grazie ai due subentrati: Kebano calcia una punizione, Kimwaki insacca di testa per un 2-3 che sa di clamoroso. La RDC non si accontenta e persiste in avanti: all’86’ Bolasie è troppo egoista, non vede Bokila e spreca l’occasione per quello che sarebbe stato il colpo del KO, che arriva comunque, si deve solo attendere il minuto 91. Mbokani di potenza resiste a Bissiki, spara su Kidiaba che para, ma nulla può sulla respinta ulteriore dell’attaccante. Partita finita e a nulla vale l’ultimo assalto degli uomini di Le Roy, usciti sconfitti da una squadra obiettivamente più forte. Avanti RDC, e ora si aspetta l’avversaria per la semifinale.

Tabellino

CONGO-R.D. del CONGO 2-4 (0-0)

Congo (4-4-2): Mafoumbi 5.5; Baudry 6, Babelé 5, Moubhibo 5, Bissiki 6; Ndinga 5.5, Bouka Moutou 6.5 (84′ N’Guessi sv), Oniangué 5.5, Litsingi (84′ Gandzé sv); Bifouma 6, Doré (77′ D. Malonga sv). A disp.: Massa, Ndzila; I. N’Ganga, F. N’Ganga, Mavoungou, C. Malonga, Binguila, Douniama, Ganvoula. All.: C. Le Roy 6.
RD Congo (4-3-3): Kidiaba 6; Issama 6, Mongongou 6, Zakuani (50′ Kimwaki 6), Kasusula 6; Makiadi 6.5 (88′ Muganga sv), Mbemba 6.5, Mabwati (66′ Kebano 6.5);  Bolasie 7; Mbokani 7.5, Bokila 7. A disp.: Mandanda, Kudimbana; Mulumbu, Oualembo, Kage, Mabele, Kabananga, Mabidi, Mubele. All.: F. Ibenge 7.
Arbitro: Bernard Camille (Seychelles).
Marcatori: 55′ Doré (C), 60′ Bifouma (C), 65′ Mbokani (RDC), 75′ Bokila (RDC), 81′ Kimwaki (RDC), 91′ Mbokani (RDC).
Note – Ammoniti: Makiadi (RDC) per gioco scorretto.

Igor Vazzaz
Igor Vazzazhttp://www.losguardodiarlecchino.it/
Viareggino di origine friulana, si occupa di teatro, sport, musica, enogastronomia. Collabora con varie testate, cartacee e web. Talvolta, pubblica libri e dischi. Tifa Udinese. Il suo cane è pazzo.

MondoPallone Racconta… Euro-Borussia Dortmund, sarà remake?

Il Borussia Dortmund, protagonista assoluto della Champions League 2012-13, è arrivato alla finalissima in programma a Wembley il prossimo 25 maggio. Storicamente non un...
error: Content is protected !!