Verso Brasile 2014: l’Estádio Beira-Rio di Porto Alegre

A circa un mese dal via della fase finale dei Mondiali di Brasile 2014, iniziamo la nostra marcia di avvicinamento al calcio d’inizio con la presentazione delle città ospitanti e dei relativi impianti, in cui si disputeranno le 64 partite del torneo. Questo è il turno dell’Estádio Beira-Rio di Porto Alegre.

LA CITTÀ OSPITANTE: Porto Alegre (RS)

porto-alegre-rio-grande-do-sul-brasile-wiki-pp

Con poco meno di un milione e mezzo di abitanti, Porto Alegre è la capitale dello stato più a sud del Brasile, il Rio Grande do Sul. Fondata il 26 marzo 1772 da coppie di coniugi provenienti dalle Azzorre, pur essendo il centro della quarta area metropolitana del Paese è una delle città brasiliane più verdi. Oltre ciò, Porto Alegre è tra le città più alfabetizzate del Brasile; ha ricevuto molti premi per essere considerata una delle migliori capitali statali dove vivere, lavorare, studiare e divertirsi ed è quella con il tasso di disoccupazione più basso.

In tempi recenti, è stata insignita per tre volte dall’ONU come la prima metropoli brasiliana per qualità di vita. Il Rio Grande do Sul è considerato dai brasiliani lo stato da cui provengono le donne più belle: sono gaúchas, infatti, 7 delle ultime 15 Miss Brasil (con 12 successi totali dominano l’albo d’oro) e molte delle top models brasiliane (come Gisele Bündchen e Alessandra Ambrosio).

A partire dal clima subtropicale fino ad arrivare alle abitudini culturali, Porto Alegre è molto differente rispetto alle altri capitali del Brasile. Ha infatti quattro stagioni ben definite e le sue temperature, più miti rispetto al resto della nazione, possono scendere anche sotto lo zero, con nevicate occasionali. Al contrario, d’estate si possono superare i 35°, per una media annua di 19,5°.

Nel corso dei secoli Porto Alegre è stata oggetto di notevoli migrazioni – oltre che dal Portogallo – dalla Germania, dall’Italia e dalla Polonia. In aggiunta, la sua posizione geografica, così a sud del Paese e vicina a Uruguay e Argentina, ha influenzato i suoi abitanti, i gaúcho, sia nella musica folklorista che negli usi e costumi, come a esempio l’abitudine di bere il chimarrão.

TRADIZIONI CALCISTICHE

Due sono i club che dominano la scena calcistica di Porto Alegre e, più in generale, quella del Rio Grande do Sul, dividendolo letteralmente in due fazioni: il Grêmio e l’Internacional. Proprio per questo, il clássico che le vede protagoniste – il Grenal – è stato eletto nel 2008 dai giornalisti brasiliani come il “maggiore clássico del Brasile”.

Oltre ciò, essendo il Grêmio e l’Inter tra le squadre brasiliane più antiche (fondato nel 1903 il primo e nel 1909 il secondo), il derby tra i due team è anche il secondo più vecchio del Brasile, dopo il Clássico Vovô tra Fluminense e Botafogo. Il primo scontro tra le due squadre avvenne il 18 luglio 1909 e si concluse con la goleada del Tricolor Imortal che vinse per 10-0. Proprio in occasione del centenario della sfida, nel 2009, i tifosi gremisti celebrarono l’anniversario con lo slogan “10×0 Grenal”.

Non solo successi nel Campionato Gaúcho, però, per le compagini: a far compagnia ai 36 titoli statali del Grêmio, infatti, figurano anche due campionati vinti (1981 e 1996), quattro Copa do Brasil, due Libertadores (1983 e 1995) e un Mondiale per club (1983). Non da meno i Colorado, che possono vantare 43 Gauchão, tre trionfi nazionali (1975, 1976 e 1979), due Copa Libertadores (2006 e 2010) e un singolo successo in Copa do Brasil, nel Mondiale per club e nella Copa Sudamericana.

Risultati che rendono Porto Alegre, pur con due soli grandi club, la terza città brasiliana più vincente dopo San Paolo e Rio. Un’ultima curiosità storica: è gaúcha la squadra più antica del Brasile; tale primato spetta infatti al Rio Grande, club dell’omonima città, fondato il 19 luglio 1900.

LO STADIO: Estádio Beira-Rio

Capienza: 48849 spettatori
Capienza: 48849 spettatori

L’Estádio José Pinheiro Borda, universalmente noto come Estádio Beira-Rio, è lo stadio di proprietà dell’Internacional. Situato ai margini del lago Guaíba, deve il suo nome popolare proprio al suo “vicino” e al divampante equivoco che lo voleva esser un fiume (e dunque Beira-Rio, cioè confinante col rio).

Inaugurata nel 1969 in una sfida tra i Colorado e il Benfica di Eusebio, vinta dai primi per 2-1, la struttura è stata rimodernata per ospitare i Mondiali di Brasile 2014. Attualmente, ha una capienza di 48849 posti: il record di spettatori fu registrato il 17 giugno 1972 quando 106554 persone assistettero alla sfida tra la Seleção brasiliana Campione del Mondo e una selezione di giocatori gaúchos (3-3 fu il risultato finale).

Il nuovo complesso è stato dotato di una copertura metallica che proteggerà posti a sedere e rampe di accesso, di uno shopping center e di un hotel. Oltre che per le sfide calcistiche, la struttura è usata per ospitare concerti ed eventi: uno di questi, la proiezione del documentario “Absoluto – Internacional bicampeão da América” sulla seconda Libertadores conquistata, ha permesso allo stadio di entrare nel libro dei Guinness World Record per l’esibizione del film con il maggior numero di spettatori (27022) in un’unica sessione della storia del cinema.

LE PARTITE

All’Estádio Beira-Rio si disputeranno cinque partite dei Mondiali di Brasile 2014. Oltre alle quattro gare della fase a gironi, che vedranno in campo tra le altre Francia, Olanda e Argentina, a Porto Alegre andrà in scena l’ottavo di finale tra la vincente del gruppo G e la seconda del girone H.

15/06/2014, ore 21:00; Francia-Honduras (Girone E)
18/06/2014, ore 18:00; Australia-Olanda (Girone B)
22/06/2014, ore 21:00; Corea del Sud-Algeria (Girone H)
25/06/2014, ore 18:00; Nigeria-Argentina (Girone F)
30/06/2014, ore 22:00; 1ª Gir. G-2ª Gir. H (Ottavi)

banner-guida-ai mondiali-copyright-mondopallone-by-michael-paci-vietato-utilizzo-non-autorizzato

STADI – CITTÀ – TRADIZIONI CALCISTICHE – PROGRAMMA PARTITE
Capienza: 76804 spettatori Capienza: 68009 spettatori Capienza: 65807 spettatori Capienza: 64846 spettatori
Rio de Janeiro Brasilia San Paolo Fortaleza
Capienza: 62254 spettatori Capienza: 48849 spettatori Capienza: 48747 spettatori Capienza: 44248 spettatori
Belo Horizonte Porto Alegre Salvador Recife
Capienza: 42968 spettatori Capienza: 42374 spettatori Capienza: 42086 spettatori Capienza: 41456 spettatori
Cuiabá Manaus Natal Curitiba

banner-guida-ai mondiali-copyright-mondopallone-by-michael-paci-vietato-utilizzo-non-autorizzato

Condividi
Nato a Porto San Giorgio nel 1983, gira gli impianti del centro Italia come Match Reporter (basket, calcio e volley) per Perform Group. Polemico per natura e critico per vocazione.