A tempo di Brasileirão: in direzione ‘ostinata e contraria’, Rio Grande do Sul, Santa Catarina e Paraná

Continua il nostro viaggio in terra verdeoro alla scoperta delle 20 squadre che prenderanno parte all’imminente Brasileirão 2014. Questa volta ci inoltriamo nell’estremo sud del paese, passando attraverso gli stati di Paranà – sede di Coritiba e Atlético Paranaense – e di Santa Catarina – con le inedite rappresentanti Figueirense, Chapecoense e il già noto Criciuma -, fino ad arrivare ad una delle città forse più entusiasmanti, in termini calcistici, di Brasile, Porto Alegre e alle sue eternamente rivali rappresentanze, il Gremio e l’Internacional da cui il nostro viaggio partirà.

INTERNACIONAL – Dopo un’inizio di stagione straordinario l’Inter Colorado ha avuto vita facile anche nella finalissima proprio contro i cuginastri Tricolores, aggiudicandosi così l’ennesimo Gaucho da mettere nella già affollata bacheca. Ora il Brasileirão sarà per i Rossi una nuova sfida per fare la voce grossa e cancellare qualche rimpianto della stagione passata.

Mercato e probabile undici titolare – In entrata, oltre all’interesse per Martin Luque del Colon e al sogno Rafael Sobis con un Flu che, però, difficilmente se ne priverà, resta aperto il discorso Luis Felippe del Friburguense. Sul fronte uscite, invece, Caio si è già accasato al Vitoria, mentre Juan piace in Cina ma la situazione è ancora ferma.

4-5-1 DidaGilbertoPaulãoJuanFabricioAlan PatrickWilliansAranguizAlexD’AlessandroRafael Moura. All. Abel Braga.

GREMIO – L’Imortal Grêmio, ancora una volta, dovrà cercare di sfruttare questo Brasileirão per dare un colpo di spugna al passato, in questo caso recentissimo con il Gaucho sfumato in finale e senza neanche riuscire a lottare. La squadra c’è, ma c’è sempre stata, bisognerà lavorare sulla continuità per fare quel salto di qualità definitivo ed entrare nell’olimpo delle grandi davvero.

Elano festeggia il gol del GrêmioMercato e probabile undici titolare – Non molto attivo il mercato dell’Imortal con la cessione al Figueirense di Marco Antonio e la trattativa con lo stesso club per Everaldo conclusasi appena. In entrata, invece, dal Corinthians è arrivato Rodriguinho, mentre l’interesse per Arthur del Londrina si è spento con la cessione dello stesso al Flamengo.

4-5-1 Marcelo GroheParaWerleyRhodolfoWendellRiverosEdinhoRamiroZé Roberto, DuduBarcos. All. Enderson Moreira.

CORITIBA – Dopo la bruciante sconfitta nel Paranaense contro il Metropolitano il Coritiba ha il compito di rialzarsi e di credere in questo Brasileirão 2014, cancellando di colpo rimorsi e rimpianti per non aver colto il pokerissimo – sarebbe stato, infatti, il quinto di fila – nel campionato statale.

Mercato e probabile undici titolare – In casa verdão più di qualcuno i legami con il Flamengo di cui si tratta e per Carlos Eduardo e per Welinton. Già conclusi, invece, gli acquisti di Reginaldo dal Maringa e dell’attaccante Jonatha Fumaça dal Rio Branco.

4-4-2 VanderleiVictor FerrazLuccas ClaroLeandro AlmeidaCarlinhosRobinhoBarakaGilDudu FigueiredoRoniJulio Cesar. All. Celso Roth.

ATLETICO PR – Anche per l’Atlético di Paranà le cose ultimamente non hanno girato bene, eliminazione in semifinale – a pari del Coritiba – che scotta oltremodo per come è arrivata, con ben 3 reti di vantaggio – se si conta la marcatura in apertura della finale di ritorno – rivoltate dal sorprendente Londrina – poi vincitore assoluto della competizione – nello spazio di appena 40 minuti grazie anche e soprattutto al genio di quel Atletico Paranaense Brasile ppgiovanissimo Arthur – tripletta micidiale – appena accasatosi al Flamengo.

Mercato e probabile undici titolare – Dopo gli acquisti del centrocampista Paulinho Dias dal Chapecoense e del laterale difensivo Natanael sono arrivati anche i vari Roberto, Everton e il giovane Bruno Mendes dal Botafogo, mentre Ciro è passato al Figueirense e Léo si è accasato al Flamengo. Partenze illustri anche nei tempi più recenti con Pedro Botelho in direzione Atlético Mineiro e il talentuoso Dellatorre al QPR; dopo l’arrivo di Jonatan Lucca e Sueliton a centrocampo l’ultimo colpo di mercato porta il nome di Bady, proveniente dal São Bernardo.

4-3-3 WevertonCarlos CesarDrausioClebersonNatanaelPaulinho DiasOtavioJoão PauloMarcos GuilhermeEdersonMarcelo. All. Miguel Angel Portugal.

CRICIUMA – Dopo gli alti – pochi in realtà – e bassi della scorsa stagione nello statale non ha brillato eccessivamente, cedendo il passo proprio al Figueirense – poi aggiudicatosi il titolo. Ora, però, servono nuovi stimoli per migliorare e ottenere magari qualche soddisfazione e il nuovo Brasileirão 2014 potrebbe essere certo l’occasione giusta.

Mercato e probabile undici titolare – Lins e Sueliton certamente fra le partenze più importanti rispetto al Criciuma 2013 con un mercato, però, che nelle ultime settimane ha dato frutti più che promettenti. Bruno Cortez, Gualberto del Penapolense, ma soprattutto il talentuoso Silvinho dal Ponte Preta, Giovanni e Wellington Bruno dal Fogão e Rodrigo Souza del Cruzeiro, mentre in attacco si spinge in particolare per il giovane Joel del Londrina.

4-5-1 BrunoEduardoFabio FerreiraSergio EscuderoGiovanniRicardinhoSerginhoJoão VitorPaulo BaierSilvinhoBruno Lopes. All. Caio Junior.

FIGUEIRENSE – Vincitore del titolo statale e neo promosso nella massima competizione, per il Figueirense l’inizio non poteva essere dei migliori. Occhio, però, alla concorrenza spietata che può facilmente far precipitare le speranze di tifosi e società in un campionato difficile e particolare come quello verdeoro.

Mercato e probabile undici titolare – Abbiamo già detto degli ultimi acquisti dal Grêmio di Marco Antonio ed Everaldo che vanno ad aggiungersi ai prestiti dall’América TO dei giovani Magno Junior, Rodrigo José, Matheus Gonzaga e Felipe Caldeira e a Marquinhos del Comercial oltre che a Hiroshi e a Artur. Sul fronte cessioni dopo le partenze di Rodrigo Souto al Botafogo e del giovane Pablo al Real Madrid, sono partiti anche Rafael Costa, Maylson e l’ex Flamengo Zé Roberto.

4-3-3 Tiago VolpiLeandro SilvaNirleyThiago HelenoMarquinhos PedrosoMarcos AssunçaoNemGiovanni AugustoDuduRicardo BuenoEverton Santos. All. Vinicius Eutropio.

CHAPECOENSE – L’altra neopromossa di Santa Catarina ha invece deluso nel corso degli statali con un inizio davvero disastroso seguito da una grande rimonta purtroppo inutile per accedere alle fasi finali dei ‘Campioni’. Ad ogni modo il cammino nel Brasileirão potrebbe perfino cambiare le carte in tavola, anche se il Chapecoense dovrà stare molto attento e cercare di dimostrare quanto può – nonostante lo scarso valore sulla carta – valere.

Mercato e probabile undici titolare – Paulinho Dias si è accasato all’Atlético PR, mentre Diego Felipe e Soares sono partiti in direzione rispettivamente di Bahia e Villa Nova. Per il resto il Chapecoense ha cercato di rinnovarsi con innesti di quantità e qualità, a cominciare dal centrocampo in cui sono arrivati Dedé dal Santa Cruz e Zé Vitor dal São Caetaneo, ma c’è spazio anche per il giovane attaccante del São Paulo Roni e per i vari Willian Arão del Corinthians, Diones, Bergson, Ednei dell’Internacional, Leandro Amaro e Neilson, Abuda, Alemão del Ponte Preta, Neuton dall’Udinese, Jailton fino all’ultimo acquisto di Bruno Silva del Ponte Preta. Insomma tanta carne al fuoco, tutto sta ora a dosare nel giusto modo esperienza e talento.

4-4-2 DaniloEdneiAndré PaulinoRafael LimaBruno CollaçoRicardo ConceiçaoWandersonAbudaRégisRoniFabinho Alves. All. Gilmar Dal Pozzo.

 

Condividi
Nasce nel 1986 a Terni. Nel 2010 consegue la laurea in Lettere. La passione per il calcio, unita a quella per la scrittura e per la linguistica lo portano ad avventurarsi nel campo del giornalismo sportivo.