Copa Sudamericana: termina 1-1 la finale d’andata tra Ponte Preta e Lanùs

Pari e patta. Almeno nel primo avvincente round della finale di Copa Sudamericana. Due splendidi gol (entrambi su calcio piazzato) di Goltz per gli argentini e Bastos per i paulisti hanno impreziosito la sfida, a tratti gradevolissima. Il verdetto definitivo è rimandato alla gara di ritorno della “Fortaleza”.

PONTE PRETA-LANÙS 1-1 (57′ Goltz (L), 78′ Bastos (P))

http://www.youtube.com/watch?v=Y6F6ueuDWNg

Alla fine una partita frizzante viene decisa da due pennellate su punizione. In un “Pacaembu” (per l’occasione prestato dal Corinthians ai rivali) ribollente d’entusiasmo, il tatticismo della prima frazione di gioco viene interrotto da un paio di tentativi di Rildo e Bastos che trovano sempre il portiere ospite Marchesìn attento. Nel finale di frazione il primo vero flash dell’incontro. Ortíz scappa via sulla sinistra, semina il panico nella difesa brasiliana e piazza un cross perfetto per l’accorrente Silva che, a porta completamente vuota, calcia con l’esterno incredibilmente fuori. Quello che poteva essere e non è stato. Un fardello che “El Tanque” si porterà dietro per tutti i novanta minuti.

Nel secondo tempo le due reti: prima Paolo Goltz – l’eterno capito del “Granate” – scaglia un bolide imparabile dai ventisette metri sorprendendo Tigrão; successivamente – dopo un calcio di punizione generoso concesso da Silvera (presunto fallo di Izquierdoz su Chiquinho) alla Ponte Preta – ci pensa lo specialista Felipe Bastos a fulminare l’estremo difensore argentino e a siglare la parità. Nel finale di gara la palla per il sorpasso capita sui piedi del marziano Ortìz, che cincischia il tiro a due passi dalla porta paulista. Termina 1-1. Un risultato giusto che lascia ancora tutto in bilico. I ragazzi di Jorginho – ormai retrocessi nel Brasileirão – hanno dimostrato di potersela giocare con tutti. E venderanno la pelle anche nel sud di Buenos Aires. Gli argentini, invece, sono ancora invischiati nella lotta al titolo del Torneo Inicial ma domenica osserveranno un turno di riposo (come del resto anche le dirette rivali) e potranno così prepararsi al meglio in vista dell’infuocata sfida di ritorno.

Il tabellino

Ponte Preta (4-4-2): Tigrão, Artur, César, Sacoman, Uendel, Braka, F.Bob (63′ Chiquinho), Elias (86′ Magal), Bastos, Silva, Rildo. All.: Jorginho.

Lanùs (4-3-3): Marchesìn, Araujo, Goltz, Izquierdoz, Velázquez, González (79′ Barrientos), Somoza, Ortíz, Melano (67′ Ayala), Silva, Pereyra Díaz (87′ Benítez) . All.: Guillermo Barros Schelotto.

Arbitro: Roberto Silvera (Uruguay).

Marcatori: 57′ Goltz (L), 78′ Bastos (P).

Note: ammoniti: Artur (P), Sacoman (P), Uendel (P), F.Bob (P), Izquierdoz (L),  Pereyra Díaz (L), Velázquez (L), González (L).