Serie C, Girone C – Il riepilogo della 10/a giornata

Chiuso (forse) definitivamente il caso ripescaggi in Serie B, il Girone C di Serie C entra finalmente nel vivo e per la prima volta in stagione vede disputarsi tutte le nove partite in programma. C’era in tal senso curiosità nel vedere l’esordio della Viterbese Castrense che, probabilmente penalizzata dal lungo stop, cade nella sfida casalinga contro il Rieti. Nello 0-1 del “Enrico Rocchi”, è la prima rete in campionato di Cedric Gondo a regalare agli ospiti una vittoria che mancava da tre partite.

Evita al 90′ la prima sconfitta stagionale la Juve Stabia, nel derby contro la Casertana finito 1-1: alla rete di Castaldo nel primo tempo, risponde la gran punizione di Calò quasi sul gong, in un match bello e nervoso, caratterizzato da tre espulsioni. In attesa che le vespe recuperino due partite, la vetta della classifica ha adesso il Trapani come unico padrone. I Granata archiviano la pratica Matera con un 2-0 ed un gol per tempo, grazie alla prodezza di Taugordeau e al contropiede finalizzato al meglio da Dambros. Male invece il Catania, sconfitto 3-1 in quel di Potenza: França, Strambelli e Guaita calano il tris e stendono gli etnei, rendendo inutile la prodezza di Biagianti arrivata sul 2-0 per i padroni di casa. Sorride invece un’altra siciliana, ovvero la Sicula Leonzio, che espugna il campo della Paganese grazie alla rete proprio di un ex Catania come Ripa, che va a segno dopo soli 30 secondi grazie al clamoroso regalo del portiere avversario Galli. Tutto troppo facile per la Vibonese che ne fa 5 alla Virtus Francavilla, dimostrando di essere in un momento di forma strepitoso. Le doppiette di Taurino e Bubas e la rete nel finale di Cani, suonano come una dura sentenza per i pugliesi, rimasti tra l’altro in dieci ad inizio ripresa per l’espulsione di Folorunsho.

Catanzaro e Bisceglie si dividono un punto che cambia poco o nulla in chiave classifica: al gol del vantaggio ospite siglato da De Sena in mischia nel primo tempo, risponde Figliomeni nella ripresa, abile a sfruttare una respinta non perfetta di Crispino e a fissare il risultato finale sull’1-1. Seconda vittoria consecutiva per il Siracusa, che sembra finalmente vedere la luce in fondo al tunnel: al “De Simone” la Cavese si fa però male da sola, con i due autogol di Bruno e Silvestri che spianano la strada ai padroni di casa; il tris firmato da Di Sabatino, rende ininfluente il gran pallonetto di Rosafio, che era valso il momentaneo pareggio dei campani.

Serie C, Girone C – 10/a giornata
Sabato 3 novembre 2018
Catanzaro-Bisceglie  1-1  35′ De Sena (B), 52′ Figliomeni (C)
Juve Stabia-Casertana  1-1  29′ Castaldo (C), 90′ Calò (J)
Paganese-Sicula Leonzio  0-1  1′ Ripa
Potenza-Catania  3-1  12′ França (P), 26′ Strambelli (P), 38′ Biagianti (C), 57′ Guaita (P)
Rende-Reggina  3-2  5′ Viteritti (Re), 31′ Tassi (Rg), 34′ Vivacqua (Re), 45’+1 Tassi (Rg), 90′ Franco (Re)
Siracusa-Cavese  3-1  26′ aut. Bruno (C), 32′ Rosafio (C), aut. 48′ Silvestri (C), 68′ Di Sabatino (S)
Trapani-Matera  2-0  11′ Taugordeau, 88′ Dambros
Vibonese-Virtus Francavilla  5-0   22′, 71′ Bubas, 26′, 33′  Taurino, 85′ Cani
Viterbese Castrense-Rieti  0-1  37′ Gondo
Riposa: Monopoli

La classifica dopo la 10/a giornata
Trapani21
Rende 20
Juve Stabia **19
Vibonese17
Catania ***14
Sicula Leonzio *14
Casertana *13
Potenza *12
Catanzaro **11
Cavese **11
Bisceglie *10
Rieti *10
Virtus Francavilla **9
Monopoli **8
Reggina **8
Siracusa **8
Paganese *2
Viterbese Castrense #0
Matera **-4
Penalizzazioni: Matera -8; Monopoli -2; Juve Stabia, Rende, Siracusa, Trapani -1. # Nove partite in meno; *** Tre partite in meno; ** Due partite in meno; * Una partita in meno
Condividi
Giornalista e telecronista, classe '96. Vincitore del Workshop 2017 di Sportitalia, malato di calcio italiano e non. Innamorato dello sport in generale, seguo anche il volley ed il tennis.