Serie C, Girone A – Il riepilogo della 10/a giornata

La 10/a giornata del Girone A di Serie C forse passerà alla storia per essere la prima di questa stagione a vedere tutte le protagoniste in campo; e di questi tempi non è cosa da poco. Con una classifica frastagliata, considerate le numerose partite da recuperare, e la valanga di punti di penalizzazione arrivati in settimana, torna momentaneamente in prima posizione la Carrarese di Baldini in virtù del perentorio 3-0 rifilato all’Albissola firmato dalla doppietta di Tavano e dal gol di Caccavallo (17 gol in due fino a questo momento).

Giusto il tempo di permettere al Piacenza di espugnare il Moccagatta, sponda Juventus: agli emiliani sono sufficienti due gol nel primo tempo per liquidare la pratica bianconera.

E nonostante gli attuali sei punti, c’è ancora chi può definirsi a punteggio pieno: si tratta della Virtus Entella che, messa alla prova del campo, non perdona e liquida col più classico dei punteggi il Pisa con una rete per tempo. Nerazzurri troppo rinunciatari (finiscono in dieci per l’espulsione di Liotti) e risultato che premia la superiorità degli uomini di Boscaglia la squadra di Boscaglia.

Tra le altre protagoniste della vicenda ripescaggi, finisce 1-1 (di rigore) tra Pro Vercelli e Novara: da un lato, trasforma dagli undici metri l’ex Catania e Messina Da Silva Gladestony; dall’altro, Cacia. Non va meglio alla Robur Siena che crolla sul campo del Gozzano per 2-1 e anche in questo caso di rigore, considerato che il risultato matura dal dischetto. Prima sconfitta stagionale per i toscani e primo successo per i piemontesi.

Vittorie col minimo scarto per Lucchese e Arzachena: le Pantere liquidano al Garilli il Pro Piacenza con un gol di rabbia e potenza di Sorrentino e costringono gli emiliani alla terza sconfitta di fila, gli Smeraldini regolano l’Olbia in un derby dai mille risvolti, primo fra tutti quello che il gol che condanna i Bianchi arriva proprio da un olbiese.

Terminano a reti inviolate Arezzo-Cuneo e Pistoiese-Alessandria. Se per gli aretini il pari può anche stare stretto, così non è per i Grigi che infilano il sesto pari stagionale.

Serie C, Girone A – 10/a giornata
Sabato 3, domenica 4 e lunedì 6 novembre 2018
Arezzo-Cuneo  0-0
Arzachena-Olbia  1-0  60′ La Rosa
Aurora Pro Patria-Pontedera  1-0  70′ Gucci
Carrarese-Albissola  3-0  7′, 37′ Tavano, 58′ Caccavallo
Gozzano-Robur Siena  2-1  26′ Aramu (R), 44′ rig. Rolando (G), 57′ rig. Rolfini (G)
Juventus U23-Piacenza  0-2  12′ Di Molfetta, 39′ Sestu
Pistoiese-Alessandria  0-0
Pro Piacenza-Lucchese  0-1  64′ Sorrentino
Pro Vercelli-Novara  1-1  21′ Da Silva (P), 35′ Cacia (N)
Virtus Entella-Pisa  2-0  3′ Mota, 74′ rig. Diaw

La classifica dopo la 10/a giornata
Piacenza **19
Carrarese17
Arezzo *16
Pisa **14
Alessandria *12
Olbia *11
Juventus U2311
Pro Vercelli @11
Pontedera *10
Cuneo *10
Aurora Pro Patria *10
Pro Piacenza ***9
Novara ****8
Arzachena **8
Gozzano8
Virtus Entella #6
Pistoiese **6
Robur Siena ****5
Lucchese *5
Albissola *2
Penalizzazioni: Lucchese -11; Cuneo -3; Arzachena, Pro Piacenza -1. # Otto partite in meno; @ Cinque partite in meno; **** Quattro partite in meno; *** Tre partite in meno; ** Due partite in meno; * Una partita in meno
Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.