Lazio-SPAL: precedenti, statistiche e curiosità

Alle 12:30 di questa prima domenica di novembre andrà in scena Lazio-SPAL, sfida tra le uniche due squadre della Serie A che non hanno mai pareggiato nelle prime dieci giornate. Entrambe sono reduci da pesanti sconfitte nell’ultimo turno: i biancocelesti di Ferrara hanno perso un po’ a sorpresa 0-3 contro il Frosinone, dopo che nella giornata precedente erano riusciti a imporsi in casa della Roma con il risultato di 0-2. Stessi risultati per la Lazio, uscita con le ossa rotte da San Siro (3-0 per l’Inter) dopo una vittoria per 2-0 contro il Parma.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2017/2018 Lazio-SPAL 0-0
1966/1967 Lazio-SPAL 1-1 52′ Sassaroli (L), 72′ Muzzio (S)
1965/1966 Lazio-SPAL 2-2 51′ Ciccolo (L), 53′ Vitali (L), 58′ Massei (S), 89′ Muzzio (S)
1963/1964 Lazio-SPAL 0-0
1960/1961 Lazio-SPAL 4-0 40′ e 48′ Rozzoni (L), 57′ Mariani (L), 67′ Rozzoni (L)

VITTORIE CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
1958/1959 Lazio-SPAL 4-0 31′ Tozzi (L), 40′ Molino (L), 65′ Tozzi (L), 75′ Bizzarri (L)
1960/1961 Lazio-SPAL 4-0 40′ e 48′ Rozzoni (L), 57′ Mariani (L), 67′ Rozzoni (L)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Lazio-SPAL 0-0 (3 volte)

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
1951/1952 Lazio-SPAL 4-1 11′ Guaita (S – autogol), 47′ Larsen (L), 58′ Lucchi (S), 83′ Şükrü (L), 85′ Antoniotti (L)

STATISTICHE IN SERIE A (LAZIO IN CASA)
Giocate: 14
Vittorie Lazio: 7
Pareggi: 6
Vittorie SPAL: 1
Gol Lazio: 28
Gol SPAL: 10

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 28
Vittorie Lazio: 11
Pareggi: 8
Vittorie SPAL: 9
Gol Lazio: 44
Gol SPAL: 34

In questa stagione le due squadre hanno avuto un rendimento fin troppo altalenante per potersi sbilanciare con certezza su un esito definito. È interessante il fatto che nella stagione 2018/2019 le due sfidanti siano le uniche a oggi a non avere ancora visto il segno X: la legge dei grandi numeri, unita al fatto che ben 6 precedenti su 14 siano terminati in pareggio, fanno pendere l’ago della bilancia (o della scaramanzia) verso questo risultato. Volendo essere un po’ più avveduti però, il consiglio è di puntare sulla doppia chance 1X.

Condividi
Nato a Gorizia nel 1986, segue il calcio con passione dalla finale di Champions League 1996, approfondendolo da lì in ogni suo aspetto. Studia per laurearsi in Relazioni Pubbliche presso l'Università di Udine.