Fantacalcio Serie A 2018/19: i Top 4 della 10/a giornata

Scopriamo assieme quali sono stati i quattro migliori giocatori in ottica Fantacalcio dopo la 10/a giornata del campionato di Serie A 2018/19.

Porta – Etrit Berisha (Atalanta): il Parma ha creato pochi pericoli dalle sue parti, ma l’albanese ha saputo rispondere presente quelle poche volte in cui è stato chiamato in causa. E la cosa non era affatto scontata, dopo tanta panchina. Voti che vanno dal 6 (Fantagazzetta e Gazzetta) al 7 (CorSport). Un clean sheet di sicuro prezioso, ma che non fa che aumentare i dubbi per i fantallenatori che hanno puntato sulla coppia di portieri atalantini.

Difesa – Gianluca Mancini (Atalanta): prima spizza di testa per il tap-in di Palomino che vale il 2-0, poi sugli sviluppi di un corner, in scivolata, trova addirittura la gioia personale per il punto del 3-0 definitivo. Una prestazione super, se si considera che anche in difesa ha fatto un grande lavoro, lasciando veramente pochissimi spazi agli attaccanti del Parma. Quattro punti di bonus per un giocatore che sta sfruttando alla grande l’assenza di Masiello, e i voti per lui sono stratosferici: 8 per Fantagazzetta, 7 per Gazza e Corriere dello Sport.

Centrocampo – Rodrigo de Paul (Udinese): senza l’argentino l’Udinese sarebbe perduta. Rodrigo de Paul è l’anima della squadra: prima pennella un cross al bacio per la testa di Lasagna, poi si inventa un destro a giro dal vertice esterno dell’area che si infila all’incrocio per il 2-2 finale. Altra prestazione da incorniciare per il numero 10, giunto al suo quinto gol stagionale (ed è già al suo record in Serie A) e al terzo assist. Voti alti per lui (ci si divide tra il 7 e il 7.5) e quattro bei punti di bonus.

Attacco – Cristiano Ronaldo (Juventus) e Mauro Icardi (Inter): come facevamo a scegliere uno solo dei due? Entrambi a segno con una doppietta, entrambi decisivi per la vittoria delle rispettive squadre, entrambi protagonisti di prestazioni super. Il portoghese è sempre più uomo squadra e la bomba all’incrocio che ha sancito la rimonta bianconera a Empoli è una perla da vedere e rivedere; l’argentino, invece, è il simbolo di un’Inter vincente che si candida a dare fastidio alla Vecchia Signora nelle zone alte della classifica. La doppietta dell’Olimpico racchiude tutte le qualità di Icardi: freddezza, cinismo, fiuto del gol. Voti alle stelle per i due: si va dal 7.5 all’8, con 6 punti di bonus. I grossi investimenti, alla lunga, ripagano sempre. 

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.