Week Leaks #11 – Cr… 7 in campionato. Risorge il Milan, la Roma regge l’impeto del Napoli

L’analisi della decima giornata in Serie A con le Considerazioni del Weekend.

  • Vorrei riascoltare tutti quelli che dicevano: “Eh ma Messi e Ronaldo in Italia non saranno mai così decisivi. In Spagna è più facile segnare con continuità, con quelle difese poi”. Ok non avremo la controprova con l’argentino, ma da Cr7 qualche conferma arriva non credete? Doppietta a Empoli, sette su 10 in campionato, ma ragazzi onestamente quanti potevano essere? 10-11-12 forse anche di più? Può giocare in Italia, Inghilterra, Spagna, Germania, Francia, Olanda, Portogallo, Cina, Giappone, Brasile, Argentina (li ho detti tutti più o meno?) ma se uno viene da un altro pianeta, fa la differenza sempre, comunque e ovunque…
  • Mi mancava. Era da troppo tempo che non la scrivevo: “La appoggia Cr7″…
  • Non si può definire una partita storta per il Napoli per mole di gioco e quantità di palle gol create. La Roma ha retto l’urto degli Azzurri, forse meno lucidi sotto porta rispetto alle recenti uscite. Una scelta, quella di difendere il vantaggio, che per poco non frutta l’intera posta in palio. Un pari che non serve a nessuno ma che dà sicuramente più morale ai giallorossi, che nell’arco dei 90′ si sono ritrovati anche senza De Rossi e Manolas, i due migliori in campo fino alla loro uscita dal terreno di gioco…
  • Rompe gli schemi, intelligenza calcistica sopra la media, dribbling e probabilmente anche spalle belle larghe per caricarsi la squadra nei momenti più difficili del match. Fabian Ruiz sempre più al centro del gioco del Napoli, dare palla a lui significa metterla in cassaforte. Giocatore…
  • Marek Hamsik raggiunge Giuseppe Bruscolotti (511 partite) al primo posto delle presenze all-time nella storia del Napoli (tutte le competizioni). Simbolo e capitano…
  • In piena difficoltà di risultati, dopo un derby perso malamente non tanto nel punteggio quanto nell’atteggiamento, dopo un ko interno contro il Betis in Europa League, arrivano tre punti d’oro per il Milan. Due punte, 4-4-2, Kessie ancora in campo nonostante i problemi muscolari, si continua a prendere gol, ottima la reazione dopo l’1-2 della Samp, Gonzalo e Patrick tra i marcatori così come Suso. Lo spagnolo regala il successo ai rossoneri con un gol alla Suso per un totale di 3 centri e 7 assist fin qui in stagione. Se solo fosse sempre così costante…
  • Torino e Fiorentina si annullano sull’1-1. Detto già di Simeone settimana scorsa, anche Belotti sembra aver smarrito la via del gol. Il gallo è a secco da troppo tempo ma ancora più grave questo cambio di tendenza nel suo modo di giocare. Un attaccante deve tirare in porta, lui non lo fa praticamente mai…
  • Sassuolo-Bologna e Genoa-Udinese due partite da x. Potenziale più o meno simile. Forse spicca di più il pari dei rossoblù al Mapei ma questo Bologna ci ha spesso abituato a gare di qualità e quantità. Quanto potrà essere importante il ritorno del Trenza Palacio? Chiedetelo a Super Pippo Inzaghi…
  • Con due vittorie e un pari nelle ultime tre giornate e la continuità del gol di Leonardo il Pavoloso, il Cagliari ha inserito la marcia superiore staccando la zona rossa della classifica. Sognare qualcosa di più può essere più che lecito…
  • Sognare è anche più facile con un Castro così. El Pata, ex Chievo, segna proprio ai suo vecchi compagni con una bordata favolosa da fuori area. Ma non è che è stato un po’ troppo sottovalutato anche dalle squadre di media alta fascia?…
  • Primo successo in stagione, finalmente, per il Frosinone. Una vittoria che arriva lontano dallo Stirpe, a Ferrara, in casa di una Spal inspiegabile che appena sette giorni fa vinceva e convinceva all’Olimpico.
  • Infine, non gioca in Serie A, ma è comunque da menzionare. Daniele Verde, napoletano classe ’96, ex Pescara, Avellino e Verona, ora gioca nel Valladolid, nella Liga. Venerdì sera si è reso protagonista di questa punizioncina niente male…

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.