Week Leaks #10 – Sarri e Mou se le danno, sorridono Pep, Jurgen e Mauricio. E Rafa è appeso a un filo

L’analisi della nona giornata in Premier League con le Considerazioni del Weekend:

  • Chelsea-Manchester. Tap-in di Ross Barkley al 96′, parapiglia a bordocampo per l’esultanza provocatoria dell’assistente di Sarri, tale Marco Ianni, nei confronti di José. Animi surriscaldati, i cori conto Mou, risultato finale 2-2, poi la pace nel post partita tra i due club. Lunch match direi tutt’altro che noioso. L’unico che sorride? Pep Guardiola.
  • Non so se sia esattamente così. La questione “riconoscenza” nel calcio, come nel caso di José Mourinho, uscito dal campo con cori non proprio a favore di uno che in quello stadio ha realmente scritto la storia vincendo tre Premier. Sarebbe un discorso troppo lungo da affrontare…
  • La zampata di Salah, proprio come nella passata stagione. Lui a decidere le sfide più complicate come quella tutt’altro che facile sul campo dell’Huddersfield. Tre punti pesantissimi per i Reds che mantengono la vetta insieme con il City…
  • City che in casa con le “piccole” non fa più notizia ormai. Goleada, cinque marcatori diversi sul tabellino, ma soprattutto sono 149 in Premier League per il Kun Aguero
  • Della “manita” al Burnley probabilmente la notizia più importante è arrivata nella ripresa quando ha fatto il suo esordio stagione uno dei centrocampisti più forti del pianeta, tale Kevin de Bruyne. E quindi ti viene automatico: questi hanno ottenuto tutte queste vittorie, sono primi in classifica e senza l’apporto di KDB? OK…
  • Ma il Tottenham davvero non se lo fila nessuno? Nonostante tutto la squadra di Pochettino è seconda, ha gli stessi punti del Chelsea di Sarri, a -2 dalla vetta e ha in più un ritrovato Coco Lamela. Fate un po’ voi eh…
  • 2 punti in 9 gare. Se non è arrivato al capolinea Rafa Benitez a Newcastle… Tra l’altro pare che i Magpies siano interessati a Brendan Rodgers, ex Liverpool e attuale tecnico del Celtic. Proprio gli scozzesi starebbero facendo muro…
  • Il Fulham doveva ripartire dalla difesa, doveva ripartire con il chiaro obiettivo di non prendere più di tre gol in media a partita. Bene… il Cardiff ottiene la prima vittoria in stagione rifilando 4 reti ai Cottagers per un totale di 25 reti subite in nove gare…
Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA.