Serie C, Girone A – Il riepilogo dell’8/a giornata

Con la Carrarese che perde in casa contro l’Olbia, il Girone A di Serie C ha una nuova capolista solitaria: si tratta del Piacenza di Arnaldo Franzini, che infila il poker a Busto Arsizio sul campo della Pro Patria al termine di una gara interpretata magistralmente e coronata da micidiali contropiedi. Due fra tutti: quello del raddoppio manovrato da Nicco e quello del secondo gol di Pesenti, con l’attaccante che percorre cinquanta metri “coast to coast” e salta l’estremo difensore avversario per insaccare, infine, a porta sguarnita.

Come accennato, la Carrarese di Baldini per tra le mura amiche contro l’Olbia al termine di una gara rocambolesca e ricca di gol accesa dal vantaggio siglato da Iotti, dalla rimonta a opera di Caccavallo fino al 3-3 spezzato da un rigore trasformato da Ragatzu a pochi minuti dal termine.

E il Pisa sale a quota 14 centrando il terzo successo di fila in appena una settimana: secco 2-0 al “Piola” di Vercelli sul Gozzano: a decidere il match la massima punizione trasformata da De Vitis e il gol di Marconi nel finale.

Ne approfitta anche l’Arezzo, che liquida col più classico dei risultati il fanalino di coda Albissola ma non senza qualche difficoltà: la banda di Dal Canto chiude infatti la prima frazione sullo 0-0 soffrendo molto gli avversari; poi, nella ripresa entra Mattia Persano e cambiano le sorti del match: è proprio lui, infatti, a sbloccare il punteggio con un sinistro in diagonale che non lascia scampo a Piccardo.

Importanti vittorie in trasferta per l’Alessandria sul campo dell’Arzachena e per il Novara al “Marcello Melani” di Pistoia. I Grigi vincono di misura grazie alla rete del ventenne Manuel De Luca a una manciata di minuti dal finale, mentre gli Azzurri battono 2-0 la Pistoiese in virtù della doppietta dell’attaccante, in prestito dal Pisa, Umberto Eusepi: agli uomini di Viali bastano appena quindici minuti per mettere a segno l’uno-due che stordisce i padroni di casa, ma, a risultato ormai acquisito, l’ingenuità di chiudere in dieci uomini per l’espulsione di Cinaglia, oltre che quella di Chiosa che, però, era già stato sostituito.

Un’altra sorprendente vittoria lontano dalle mura amiche la mette a segno il Cuneo: al “Garilli” di Piacenza contro il Pro, gol che vale tre punti di Yusupha Bobb, il quale sbaglia anche un rigore pochi minuti dopo. Ma nel finale di primo tempo, sullo 0-0, è decisivo Marcone a dir poco miracoloso su una conclusione ravvicinata di Volpicelli.

Terminano in parità, invece, la sfida tra Juventus U23 e Robur Siena e quella tra Pro Vercelli e Pontedera. I Bianconeri di Torino, avanti di due reti, si fanno rimontare fino al 2-2 finale in un incontro davvero ricco di emozioni e di colpi di scena; per i toscani si tratta del quinto pari di fila su cinque gare disputate. Meno intenso il pareggio di Vercelli, con gli anfitrioni che provano, ma senza riuscirci, ad abbattere il muro dei toscani.

Serie C, Girone A – 8/a giornata
Domenica 21 e lunedì 22 ottobre 2018
Arezzo-Albissola  2-0  72′ Persano, 90’+3 Sala
Arzachena-Alessandria  0-1  79′ De Luca
Aurora Pro Patria-Piacenza  1-4  30 ‘Della Latta (Pc), 49′, 69′ Pesenti (Pc), 80’ Disabato (Pp), 90’+5 Fedato (Pc)
Carrarese-Olbia  3-4  24′ Iotti (O), 49′, 51′ Caccavallo (C), 55′ rig. Ragatzu (O), 68′ Ceter Valencia (O), 76′ Tavano (C), 87′ rig. Ragatzu (O)
Gozzano-Pisa  0-2  29′ rig. De Vitis, 85′ Marconi
Juventus U23-Robur Siena  2-2  5′ Pereira (J), 9′ Mavididi (J), 39′ Cianci (R), 47′ Aramu (R),
Pistoiese-Novara  0-2  7′, 14′ Eusepi
Pro Piacenza-Cuneo  0-1  64′ Bobb
Pro Vercelli-Pontedera  0-0
Virtus Entella-Lucchese rinviata a data da destinarsi

La classifica dopo l’8/a giornata
Piacenza *16
Pisa *14
Arezzo *14
Carrarese13
Juventus U2311
Pro Vercelli **** 10
Pro Piacenza **10
Alessandria *10
Lucchese *10
Olbia *10
Cuneo *9
Pontedera *9
Novara ***7
Arzachena **6
Aurora Pro Patria *6
Pistoiese *5
Robur Siena ***5
Gozzano4
Virtus Entella *****3
Albissola *1
***** Sette partite in meno; **** Quattro partite in meno; *** Tre partite in meno; ** Due partite in meno; * Una partita in meno
Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.