Tennis, venerdì positivo per le racchette azzurre. Semifinali raggiunte per Seppi, Fognini e Fabbiano

Sarà un sabato intenso per i tifosi italiani con tre tennisti nostrani impegnati in altrettante semifinali. Il 2018 è stato ricco di soddisfazioni per le racchette italiane e anche in prossima della chiusura dell’anno solare continua a regalarci notizie di rilievo.

A Mosca il bolzanino Andreas Seppi ha eliminato il serbo Filip Krajinović 6-4, 7-6 e ora attende il francese Adrian Mannarino. Seppi insegue una vittoria in un torneo che manca nella sua carriera professionistica da ben sei anni: l’ultima volta fu proprio sul cemento di Mosca dove si impose ai danni del brasiliano Thomaz Bellucci.

Sembrava ormai pronto ad alzare bandiera bianca per il finale di stagione dopo il ritiro forzato a Pechino, invece Fabio Fognini ha trovato ancora dell’energia in corpo e ha raggiunto la semifinale del torneo indoor di Stoccolma. Stavolta la fortuna è stata dalla sua parte perché il suo rivale odierno, il coreano Chung, è stato costretto ad abbandonare il match per infortunio. Per Fognini il prossimo avversario sarà Stefanos Tsitsipas, il talentuoso greco che a vent’anni ha già raggiunto i migliori 15 al mondo in classifica. Il venerdì italiano si è arricchito del risultato di Fabbiano, che nel Challenger di Ningbo, in Cina, si è aggiudicato il derby con Gaio. Domani affronterà Albot, testa di serie numero 2 del torneo.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.