Coppa Italia di Serie C, al Siracusa il derby con la Leonzio: decide Vázquez


SIRACUSA-SICULA LEONZIO 1-0

7′ Vázquez


SIRACUSA
(4-3-1-2) 
1 Gomis
3 Giovanni Fricano (80')
15 Di Sabatino
17 Bertolo
13 Daffara
5 Del Col
21 Tuninetti
19 Celeste (66')
23 Rizzo (57')
10 Catania (79')
9 Vázquez
All. Pagana

SOSTITUZIONI
11 Diop (57')
20 Mustacciolo (66')
2 Boncaldo (79')
6 Turati (80')


SICULA LEONZIO
(4-3-3)
22 Polverino
13 M. Esposito
6 Aquilanti
15 Ferrini (46')
26 Brunetti (46')
24 Gammone
23 F. Palermo (62')
20 Sidibe (62')
10 Sainz-Maza (74') 
14 De Felice
11 Russo
All. Bianco

SOSTITUZIONI
3 Squillace (46')
5 Laezza (46')
25 Marano (62')
27 D'Angelo (62')
19 Vitale (74')

dal nostro inviato allo stadio “Nicola De Simone di Siracusa”

Il Siracusa ha la meglio sulla Leonzio per 1-0 grazie al gol di Vázquez e accede ai sedicesimi di finale nei quali troverà il Trapani.

Torna la Coppa Italia di Serie C e propone sùbito uno dei derby siciliani più sentiti, ovvero quello tra SiracusaSicula Leonzio. Com’è noto, l’incontro, valido per il primo turno di qualificazione, si disputa in gara unica e la vincente affronterà in trasferta il Trapani. Spazio per molti poco utilizzati: Pagana si affida in avanti al duo Catania-Vázquez supportati da Rizzo, mentre Bianco schiera un tridente inedito composto da Sainz-Maza-De Felice-Russo.

Fase iniziale di studio, ma sono i padroni di casa a sfiorare un clamoroso vantaggio con un traversone di Celeste che si stampa sulla traversa. La pressione continua con due conclusioni nel giro di pochi minuti; prima Vázquez trova l’opposizione di Polverino, poi colpisce il palo calciando di sinistro dal limite. Il gol è nell’aria e giunge puntuale al 7′: manovra corale degli Aretusei, Catania trova il corridoio giusto per Vázquez e il destro da dentro l’area di quest’ultimo va in fondo al sacco; Siracusa-Sicula Leonzio 1-0. I Bianconeri faticano a uscire dalla propria metà campo affidandosi più che altro a lanci lunghi che diventano sempre facile preda della retroguardia del Siracusa, se non al 20′ quando il traversone di Palermo raggiunge Sidibe all’interno dell’area: conclusione però ciccata e completamente da dimenticare. I ritmi rallentano, ma sono sempre i padroni di casa a dare l’impressione di condurre la gara; la Leonzio si affaccia di tanto in tanto dalle parti di Gomis ma la manovra è timida e sempre poco contundente. Poche le conclusioni a rete: una arriva al 38′, è Catania a districarsi tra due uomini e a calciare nello specchio della porta; Polverino para. Gli ospiti escono dal guscio in modo incisivo al 39′: Palermo salta due uomini, mette dentro per Russo e conclusione di quest’ultimo che obbliga Gomis a un intervento provvidenziale. Non accade altro degno di nota e il direttore di gara manda tutti all’intervallo con il Siracusa avanti di una rete.

Sembra partire con un altro piglio la Leonzio in avvio di ripresa, dovuto anche a due cambi operati da mister Bianco che getta nella mischia due uomini esperti come Squillace e Laezza. Infatti, Palermo si rende pericoloso al 52′ dalla distanza, trovando l’idonea contrapposizione di Gomis che controlla senza problemi. In generale, gli ospiti in questa fase spingono maggiormente e mettono in difficoltà la retroguardia avversaria senza, però, impegnare più di tanto Gomis. Vi riesce invece Diop dall’altra parte: palla persa da Esposito e Diop conclude alto sopra la traversa. Nonostante il possesso palla sia più appannaggio degli ospiti, è il Siracusa ad andare vicino al raddoppio al 78′: contropiede rapido e Catania spedisce di pochissimo fuori. Nonostante i generosi sforzi degli ospiti nel finale, si fa espellere Squillace per doppia ammonizione e il direttore decreta la fine e la vittoria del Siracusa per 1-0.

SIRACUSA-SICULA LEONZIO 1-0 (1-0)

Siracusa (4-3-1-2): Gomis 6; Giovanni Fricano 7 (80′ Turati sv), Bertolo 7, Di Sabatino 7, Daffara 7; Tuninetti 7 Del Col 7, Celeste 7 (66′ Mustacciolo 6.5); Rizzo 6.5 (57′ Diop 6); Catania 7, Vázquez 7A disp.: Messina, Genovese, Orlando, Mattei, Giacomo Fricano, M. Palermo, Da Silva, Fruci. All.: Pagana 7.
Sicula Leonzio (4-3-3): Polverino 6; M. Esposito 6, Aquilanti 6.5, Ferrini 6 (46′ Laezza 6.5), Brunetti 6 (46′ Squillace 6); Gammone 6.5, F. Palermo 6.5 (62′ D’Angelo 6), Sidibe 6 (62′ Marano 6); Sainz-Maza 6 (74′ Vitale sv), De Felice 6, Russo 6. A disp.: Narciso, Talarico, Giunta, Ripa, Gómez. All.: Bianco 6.
Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.
Marcatori: 7′ Vázquez.
Note – Ammoniti: Vázquez, Tuninetti (Sr); Squillace (Sl). Espulso: Squillace (Sl) per gioco falloso

Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.