Fantacalcio Serie A 2018/19: i Top 4 dell’8/a giornata

Scopriamo assieme quali sono stati i quattro migliori giocatori in ottica Fantacalcio dopo l’8/a giornata del campionato di Serie A 2018/19.

Porta – David Ospina (Napoli): la vittoria contro il Sassuolo non è mai stata in discussione anche grazie al colombiano, che nel secondo tempo chiude la porta dinanzi ai tentativi di Berardi e Babacar. Secondo clean sheet di fila, contando anche la gara contro il Liverpool: Ospina sta prendendo confidenza col calcio italiano e riesce a garantire sempre più sicurezza alla retroguardia partenopea. Un bel 7 in pagella, senza alcun malus, per la gioia di chi ha puntato sull’ex Arsenal.

Difesa – Lorenzo Tonelli (Sampdoria): minuto 76, corner dalla sinistra per i blucerchiati, de Roon e Tolói si prendono un tè in area, da dietro arriva Tonelli che ringrazia e incorna a fil di palo il gol che decide Atalanta-Sampdoria. Fosse solo questo, mette la museruola a Zapata e raramente sbaglia in difesa. A piccoli passi sta tornando il Tonelli di una volta e la Samp sembra essere la sua dimensione perfetta. La sua prestazione è da 7 per le principali redazioni sportive.

Centrocampo – João Pedro (Cagliari): contro il Bologna Maran l’ha avanzato accanto a Pavoletti, chiedendogli una maggiore presenza in area avversaria. Detto, fatto: il 10 brasiliano ha segnato di testa l’1-0, poi in un’occasione simile, sempre nel primo tempo, ha incornato alto sopra la traversa, mentre nel secondo tempo ha chiamato Skorupski al miracolo con un piattone di destro che sembrava indirizzato all’angolino. Sul voto di João Pedro pochi dubbi: 7 pieno. Chi l’ha preso come centrocampista può sfregarsi le mani.

Attacco – Mauro Icardi (Inter): Semplici a fine partita ha detto che la differenza l’ha fatta Icardi, e non ha tutti i torti. Il capitano dell’Inter è stato decisivo nella gara vinta dai nerazzurri a Ferrara: prima anticipa tutti di testa e, grazie anche alla deviazione di Djourou, batte Gomis, poi dopo il pareggio della SPAL, quando l’inerzia della gara sembrava a favore dei padroni di casa, trova la zampata del 2-1, da bomber vero. Maurito Icardi è tornato e chi ha investito i propri risparmi per assicurarselo può cominciare a raccogliere i frutti: 7.5 di voto puro più 6 punti di bonus. Mica male. 

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.