Verso il Mondiale Femminile 2019 #2 – Un test importante

Prosegue il cammino di avvicinamento della Nazionale Femminile al Mondiale Femminile di Francia 2019 e questa volta c’è un test probante, l’amichevole contro la Svezia martedì 9 ottobre allo stadio “Giovanni Zini” di Cremona, con il raduno fissato per la serata di domenica 30 settembre al Centro Tecnico Federale di Coverciano.

La gara, trasmetta dai RaiSport in diretta dalle 18:15, servirà soprattutto capire a che punto è la preparazione delle ragazze, a pochi mesi ormai dalla massima rassegna internazionale che ci vedrà di nuovo protagoniste dopo vent’anni di assenza, e questa partita vedrà per la prima volta Cremona teatro di una partita della Nazionale Femminile. L’incontro sarà presentato lunedì 8 ottobre alle ore 12 nella Sala Consulta del Comune di Cremona nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Sindaco Gianluca Galimberti, dell’Assessore allo Sport Mauro Platè, del Presidente della Cremonese Paolo Rossi, del Commissario Tecnico Milena Bertolini, del Capitano azzurro Sara Gama e del Responsabile organizzativo delle Nazionali della FIGC Giorgio Bottaro.

L’avversario è uno di quelli duri, la Svezia veterana del calcio femminile, contro di cui abbiamo un saldo decisamente negativo (3 vittorie, 4 pareggi e 14 sconfitte) che da poco abbiamo reso meno amaro, quando nell’ultimo incontro del girone del Campionato Europeo di Olanda 2017, un’Italia già virtualmente eliminata riuscì a togliersi la soddisfazione di battere 3-2 la Svezia grazie alla doppietta messa a segno da Daniela Sabatino e al gol realizzato nel finale da Cristiana Girelli.

La preparazione alla gara ha visto, oltre alle prime sedute di allenamento, una amichevole “in famiglia” contro le ragazze della Nazionale Under 23 di Jacopo Leandri: la sfida ha viaggiato per larghi tratti sui binari dell’equilibrio ed è stata sbloccata al 30′ da Alia Guagni con un piatto destro rasoterra sul primo palo. Solo all’82’ Sandy Iannella ha raddoppiato sfruttando al meglio il pressing alto sul portiere avversario e due minuti più tardi Valeria Monterubbiano ha accorciato le distanze, ribadendo in rete una respinta di Francesca Durante sulla conclusione ravvicinata di Claudia Ferrato e fissando il risultato sul 2-1.

Queste le parole del CT Bertolini: “La partita è servita per valutare la condizione fisica delle ragazze e per vedere all’opera le giocatrici più giovani, che si sono comportate molto bene. L’amichevole con le svedesi e quella con la Germania a novembre rappresentano due test importanti in ottica Mondiale, visto che andiamo a sfidare due tra le rappresentative più forti a livello internazionale. Dobbiamo crescere e per arrivare a disputare la Coppa del Mondo consapevoli dei nostri mezzi è fondamentale confrontarci con realtà calcistiche di primo piano”.

Questo l’elenco delle convocate:

Portieri: Laura Giuliani (Juventus), Rosalia Pipitone (AS Roma), Katja Schroffenegger (Inter Milano), Francesca Durante (Fiorentina Women);
Difensori: Elena Linari (Atletico Madrid), Elisa Bartoli (AS Roma), Linda Tucceri Cimini (Milan), Alia Guagni (Fiorentina Women), Cecilia Salvai (Juventus), Sara Gama (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Lisa Boattin (Juventus);
Centrocampiste: Aurora Galli (Juventus), Alice Parisi (Fiorentina Women), Barbara Bonansea (Juventus), Greta Adami (Fiorentina Women), Sandy Iannella (Sassuolo), Lisa Alborghetti (Milan), Valentina Cernoia (Juventus), Manuela Giugliano (Milan);
Attaccanti: Daniela Sabatino (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina Women), Valentina Giacinti (Milan), Cristiana Girelli (Juventus).

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.