Copa Sudamericana, ottavi di finale – Il Nacional elimina il San Lorenzo, Bahía e Santa Fe avanti dopo i calci di rigore

La stagione deludente del San Lorenzo continua con l’eliminazione dalla Copa Sudamericana. Non basta alla squadra di Biaggio il 3-1 ottenuto a Bordo contro il Nacional, perché gli uruguaiani vincono 2-0 il ritorno raggiungendo i quarti di finale grazie al gol segnato in trasferta. Nacional già in vantaggio al 10′ con la rete di Zunino, bravo a insaccare il pallone in rete dopo il palo di Bergessio. A inizio ripresa arriva il raddoppio dell’undici di Montevideo con l’ex Bergessio, che approfitta di una difesa imbarazzante del Ciclón per raddoppiare. Nel finale piove sul bagnato per il San Lorenzo, che resta in inferiorità numerica per l’espulsione di Merlini. Gli uruguaiani ora se la vedranno con il Fluminense, che non ha avuto problemi a replicare il 2-0 dell’andata anche al Maracaná: eliminato il Deportivo Cuenca.

Prosegue invece il sogno del Defensa y Justicia, che vince 2-0 la sfida tutta argentina contro il Banfield. Dopo lo 0-0 dell’andata, i gialloverdi sbancano il Florencio Sola con le reti di Barbosa e Aliseda nel quarto d’ora finale di partita. Salta il secondo derby argentino consecutivo però perchè il Colón viene eliminato dallo Junior. Sconfitti 1-0 in Colombia, i rossoneri sognano col gol di Fritzler, ma subiscono nel finale il fatale pareggio di Moreno che manda ai quarti la squadra di Barranquilla. Bene anche l’Atlético Paranaense, che, dopo aver vinto l’andata in Venezuela, batte il Caracas anche in casa. 2-1 il risultato finale con le reti di Marcelo Cirino e Renan Lodi per i rossoneri brasiliani.

L’Independiente Santa Fe si aggiudica il Clásico di Bogotá ai calci di rigore. Nessun gol tra i biancorossi e il Millonarios in 180 minuti e la sfida si è così dovuta decidere dagli undici metri. Fatale alla squadra di Russo è stato l’errore dell’argentino Hauche, mentre per il Santa Fe tutti i giocatori presentatisi su dischetto sono andati a segno. Nel complesso qualificazione però meritata, con il Santa Fe che ci ha provato di più dimostrando anche di essere squadra più abituata a giocare questo tipo di partite rispetto ai cugini. Ora altra sfida tutta colombiana per loro nei quarti di finale: avversario il Deportivo Cali.

Avanza dopo i calci di rigore anche il Bahía, anche qui in una sfida interna. Tutto brasiliano infatti il confronto con il Botafogo, che pareggia il risultato dell’andata vincendo 2-1 a Rio de Janeiro grazie alle reti del “solito” Rodrigo Pimpão e di Luiz Fernando. Il momentaneo pareggio di Edigar Junio vale però al Bahía a possbilità di giocarsi tutto dagli undici metri. Per la squadra di Salvador sbaglia solo Jacskon, mentre per i bianconeri saranno fatali gli errori di Marcinho e Moisés.

RISULTATI

Banfield-Defensa y Justicia  0-2  75′ Barbosa, 90′ Aliseda  (and. 0-0)
Nacional
-San Lorenzo  2-0  10′ Zunino, 55′ Bergessio (and. 1-3)
Deportivo Cali-LDU Quito  3-1 dcr  (1-0  45′ Sand) (and. 0-1)  
Fluminense-Deportivo Cuenca  2-0  34′ Digão, 76′ Richard  (and. 2-0)
Millonarios-Independiente Santa Fe  3-5 dcr (0-0)  (and. 0-0)
Atlético Paranaense-Caracas  2-1  31′ Marcelo Cirino (A), 49′ Garcés (C), 58′ Renan Lodi (A)  (and. 2-0)
Botafogo-Bahía  4-5 dcr (2-1: 26′ Rodrigo Pimpão (Bo), 33′ Edigar Junio (Ba), 40′ Luiz Fernando (Bo))  (and. 1-2)
Colón-Junior  1-1  75′ Fritzler (C), 82′ Moreno (J)  (and. 0-1) 

QUARTI DI FINALE

Deportivo Cali-Independiente Santa Fe
Atlético Paranaense-Bahía
Fluminense-Nacional
Defensa y Justicia-Junior

Condividi
Nato a Genova, dove vive attualmente. Ama molti sport tra cui basket, calcio, football americano e tennis. Segue il calcio italiano, europeo e sudamericano, con una forte passione per il campionato argentino.