Ciclismo, Gianni Moscon ed Elena Cecchini vincono il titolo italiano a cronometro

A distanza di una settimana dai mondiali di Innsbruck con il titolo iridato finito sulle spalle dello spagnolo Alejandro Valverde, in Italia, a Cavour, sono stati assegnati i titoli tricolore per gli specialisti a cronometro. Nella prova maschile conferma per Gianni Moscon che in rimonta ha superato Filippo Ganna battendolo per soli due secondi.

Un ritorno alle corse indiavolato per Moscon. Il ciclista trentino era stato protagonista in negativo al Tour de France dove rimediò una squalifica per aver colpito un avversario con un pugno. Una lunga assenza che lo ha caricato per questo finale di stagione con la vittoria al Giro di Toscana e il quinto posto nella prova in linea ai mondiali, poi oggi il titolo italiano a cronometro. Un atleta su cui si punta parecchio, ma che deve migliorare il proprio comportamento in gruppo ed evitare episodi come quello accaduto in Francia.

Nella prova femminile a trionfare è stata Elena Cecchini davanti a Vittoria Bussi e a Rossella Ratto. La gara però è stata condizionato dai due incredibili errori capitati a Elisa Longo Borghini ed Elisa Balsamo; le due cicliste hanno sbagliato percorso a circa 200 metri dall’arrivo, perdendo tempo e arrivando rispettivamente nona e decima.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.