Pronto a partire il Campionato Under 15 Femminile

È stata ufficialmente lanciata la seconda edizione del Campionato Under 15 Femminile, la manifestazione a carattere nazionale organizzata dal Settore Giovanile e Scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio e rivolta alle giovani calciatrici nate dal 1 gennaio 2004 al 31 dicembre 2005.
Il campionato, che si disputerà nella formula 9vs9, è aperto a tutte le società del territorio e prevede, come da format già testato la scorsa stagione, fasi locali, regionali e interregionali e una fase finale nazionale. Le società devono formalizzare l’iscrizione alla F.I.G.C. Settore Giovanile e Scolastico compilando il relativo form sul sito dei Campionati giovanili e il termine per la scadenza delle iscrizioni è fissato al 20 ottobre 2018.
L’edizione dell’anno scorso vide affrontarsi in finale l’Inter e la Juventus: dopo i tempi supplementari, finiti in parità per i gol nel primo tempo al 14′ della juventina Nava e al 58′ della ripresa della nerazzurra Poli, la gara si decise ai calci di rigore e il dischetto arrise alle interiste, vittoriose per 4-2.

Questi sono i gironi stilati su base territoriale:

Girone 1: VENETO – FRIULI – (Si qualificano alla fase successiva 2 squadre)

Girone 2: UMBRIA – MARCHE – ABRUZZO (si qualificano alla fase successiva 2 squadre)
Girone 3: CAMPANIA (Si qualificano alla fase successiva 2 squadre)
Girone 4: LAZIO – SARDEGNA (Si qualificano alla fase successiva 2 squadre)
Girone 5: PUGLIA (si qualificano alla fase successiva 2 squadre)
Girone 6: BOLZANO – TRENTO ( si qualificano alla fase successiva 3 squadre)
Girone 7: EMILIA ROMAGNA (si qualificano alla fase successiva 4 squadre)
Girone 8: TOSCANA (Si qualificano alla fase successiva 4 squadre)
Girone 9: LOMBARDIA (si qualificano alla fase successiva 4 squadre)
Girone 10: PIEMONTE (Si qualificano alla fase successiva 3 squadre)
Girone 11: LIGURIA (Si qualificano alla fase successiva 3 squadre)
Girone 12: SICILIA – CALABRIA (Si qualifica alla fase successiva 1 squadra)
Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.