Allsvenskan 24/a: mezzo passo falso del Norrköping, via libera all’AIK

Ventiquattresimo turno per l’Allsvenskan, che si avvia verso il termine, sotto il segno dell’AIK, sempre più vicino al titolo. Gli Gnaget sono infatti passati facilmente sul campo del Dalkurd, mentre i rivali del Norrköping, anch’essi opposti in trasferta a una pericolante (il Sirius), non sono andati oltre il pareggio.

La capolista, a Gävle, ha imposto la propria legge, facendo valore un tasso tecnico e una fisicità nettamente superiori. Soddisfatto il capitano Goitom a fine partita (AIK)“Stiamo facendo bene, la squadra gira meravigliosamente. Oggi, anche grazie alla vicinanza di Gävle a Stoccolma, sembrava di giocare in casa: bellissimo!”  Il tecnico Norling resta concentrato, nonostante l’avvicinarsi del grande obbiettivo: “Stiamo riuscendo a indirizzare dalla giusta parte tutte le nostre energie fisiche e mentali. Dovremo mantenere la concentrazione alta anche nelle prossime settimane, così come abbiamo fatto oggi qua.”

Deludente, invece, il pareggio casalingo a reti bianche del Malmö contro il Sundsvall, forse la vera rivelazione di questo campionato. Gli Himmelsblått le hanno provate tutte per vincere: tuttavia, sono apparsi deficitari nei 16 metri avversari, pur annullando del tutto il potenziale offensivo degli ospiti, costretti sulla difensiva per tutto l’incontro.

L’Östersunds è invece passato, con un gol per tempo, sul campo di un Djurgården ormai in disarmo. Entrambe di pregevole fattura le reti dei rossoneri, di Mukibi al 13′ (un tocco elegente ravvicinato su suggerimento di Aiesh) e di Widgren al 48′, con un secco diagonale a chiusura di una bella trama offensiva che ha però sorpreso la retroguardia dei padroni di casa.

In coda, punti importanti per Sirius e Brommapojkarna, vista la sconfitta del Dalkurd. Rossoneri e nerazzurri viaggiano a braccetto a 20 punti, divisi solo dalla differenza reti: tuttavia, è presto per dare spacciata l’ex squadra di Marzouk.

Molto ricco (per effetto del turno infrasettimanale, che ha imposto un giorno in più di riposo) il menu dei posticipi del lunedì, che interessavano soprattutto la media classifica. A Stoccolma, nuova pesante sconfitta per il Göteborg, mentre ll’Håcken si è imposto in trasferta sul terreno dell’Elfsborg. L’Örebro ha invece passeggiato sulle rovine di un ormai rassegnato Trelleborgs.

Allsvenskan 2018 24/a giornata – risultati

Sabato 29 Settembre

Sirius-Norrköping  1-1  (0-1)

Domenica 30 Settembre

Dalkurd-AIK  0-4  (0-2)
Malmö-Sundsvall  0-0 
Djurgården-Östersunds  0-2  (0-1)  
Kalmar-Brommapoikarna  1-1  (0-0)

Lunedì 1 ottobre

Hammarby-Göteborg 3-0  (1-0)
Örebro-Trelleborgs  4-0  (2-0)
Elfsborg-Häcken  0-3 (0-0)

CLASSIFICA PROVVISORIA ALLSVENSKAN 2018 – 24/a GIORNATA 

Pos.SquadraGol fatti/subitiPunti|Pos.SquadraGol fatti/subitiPunti
1AIK45/1357|9Örebro29/2732
2Norrköping 39/2149|10Kalmar23/2829
3Hammarby44/2547|11Göteborg30/4124
4Malmö43/2343|12Elfsborg21/3122
5Häcken46/2240|13Sirius25/5220
6Östersunds36/2736|14Brommapoikarna16/5220
7Sundsvall41/2837|15Dalkurd27/4717
8Djurgården33/2836|16Trelleborgs18/5213

Legenda: qualificata ai preliminari di CL, qualificate ai preliminari di EL, allo spareggio per non retrocedere con la terza classificata in Superettan, retrocesse in Superettan

Condividi
Da bambino si innamorò del calcio vedendo giocare a San Siro Rivera e Prati. Milanese per nascita e necessità, sogna di vivere in Svezia, e nel frattempo sopporta una figlia tifosa del Bayern Monaco.