Serie C, Girone C – Il riepilogo della 3/a giornata

Il Girone C di Serie C inizia a offrire alcune importanti conferme, prime fra tutte Trapani e Rende. Entrambe a punteggio pieno e in vetta alla classifica, anche stasera legittimano il primo posto con i successi nel derby contro la Sicula Leonzio gli uni e contro il Monopoli gli altri. Per i Granata guidati da mister Italiano un’altra prestazione da 3-0 e infatti sono nove i gol realizzati e 0 quelli subiti, ma per i calabresi allenati da Trocini sono ben due su tre le vittorie in trasferta.

La Leonzio parte bene, spreca qualche buona occasione e perde la testa a fine primo tempo allorquando subisce il primo gol a opera di Ferretti; poi, nella ripresa, invece della reazione, il crollo definitivo e il Trapani colpisce impietosamente prima con Mulè e poi con il neo entrato Tulli. Il Rende, invece, soffre per tutto il primo tempo e dimostra capacità e controllo nel non perdersi d’animo; infatti, il Monopoli colpisce anche una traversa con Donnarumma. Nella seconda frazione i calabresi riprendono in mano le redini dell’incontro e colpiscono sornioni grazie al duo Gigliotti-Rossini e al diagonale vincente di quest’ultimo.

Un’altra piacevole conferma arriva dalla Juve Stabia, che strapazza 4-0 il Potenza: in vantaggio dopo soli nove minuti con un destro al volo di Melara, i campani controllano la gara e dilagano anche per via dell’espulsione di Di Somma tra i lucani. A quel punto, la banda di Fabio Caserta arrotonda con Carlini in contropiede, con Allievi di testa su calcio d’angolo e con El Ouazni in pieno recupero su assist di Di Roberto. Torna al successo anche il Catanzaro al termine di una gara grintosa e caparbia coronata dai gol di Fischnaller a inizio primo tempo e Ciccone a tempo quasi scaduto.

Delude ancora, invece, la quotatissima Casertana sul campo del Bisceglie: nel primo tempo risulta decisiva l’autorete di Rainone, oltre che il rigore fallito da Castaldo. Poi, nella ripresa i campani restano in dieci per l’espulsione di Lorenzini e i padroni di casa trovano il raddoppio con Starita; a nulla serve a tempo abbondantemente scaduto la rete della bandiera firmata da Floro Flores.

Prima vittoria in campionato per Virtus Francavilla e Siracusa rispettivamente contro Rieti e Paganese. I pugliesi regolano 2-1 la matricola Rieti grazie alle reti dell’ex Lazio Michael Folorunsho e Manuel Sarao; nel mezzo, il pari firmato da Palma e l’espulsione di Gallifuoco. I siciliani stendono con un perentorio 3-1 la Paganese: mattatore assoluto l’argentino ex Troina Federico Vázquez.

Serie C, Girone C – 3/a giornata
Martedì 25 settembre 2018
Bisceglie-Casertana   2-1  8′ aut. Rainone (C), 78′ Starita (B), 90’+4 Floro Flores (C)
Catanzaro-Vibonese  2-0  7′ Fischnaller, 90′ Ciccone
Juve Stabia-Potenza  4-0  9′ Melara, 67′ Carlini, 79′ Allievi, 90’+2 El Ouazni
Matera-Catania  rinviata a data da destinarsi
Monopoli-Rende  0-1  57′ Rossini
Siracusa-Paganese  3-1  11′ Catania (S), 73′, 79′ rig. Vázquez (S), 90’+1 Della Corte (P)
Trapani-Sicula Leonzio  3-0  41′ Ferretti, 52′ Mulè, 67′ Tulli
Virtus Francavilla-Rieti  2-1  15′ Folorunsho (V), 35′ Palma (R), 72′ Sarao (V9
Viterbese Castrense-Reggina  rinviata a data da destinarsi
Riposa: Cavese

La classifica dopo la 3/a giornata
Trapani9
Rende9
Juve Stabia *6
Catanzaro6
Bisceglie4
Sicula Leonzio *3
Virtus Francavilla *3
Siracusa *3
Cavese *3
Casertana3
Matera3
Rieti3
Reggina3
Monopoli *1
Vibonese1
Potenza1
Catania**0
Viterbese Castrense**0
Paganese *0
** Tre partite in meno; * Una partita in meno
Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.