Fantacalcio Serie A 2018/19: i Top 4 della 5/a giornata

Scopriamo assieme quali sono stati i quattro migliori giocatori in ottica Fantacalcio dopo la 5/a giornata del campionato di Serie A 2018/19.

Porta – Łukasz Skorupski (Bologna) e Simone Scuffet (Udinese): due nomi a pari merito per quanto riguarda i portieri, entrambi decisivi nelle vittorie del Bologna contro la Roma e dell’Udinese contro il Chievo. Soprattutto il felsineo ieri si sarà fatto rimpiangere dai dirigenti e dai tifosi della sua ex squadra. Veramente Olsen è più forte di Skorupski? Qualche dubbio concedetecelo. Parate provvidenziali per i due, che hanno blindato i tre punti, e voti quasi unanimi: un 7 pieno, senza malus, è oro colato per chi ha avuto il coraggio di puntare su di loro.

Difesa – Federico Mattiello (Bologna): non aveva mai segnato in carriera, se si esclude qualche centro con la Primavera della Juventus. Il battesimo del gol è arrivato ieri contro la Roma e che battesimo: riceve palla da De Maio, si accentra e scaglia un sinistro a giro imparabile per Olsen. Primo gol in questo campionato per il Bologna e primo centro in A per lui. Fioccano i 7 e i 7,5 a suggellare una giornata indimenticabile per il giovane Mattiello.

Centrocampo – Rodrigo de Paul (Udinese): quarto gol in cinque partite e l’assist per il 2-0 di Lasagna che arriva come la ciliegina sulla torta. Ha il merito di sbloccare la gara con un bolide improvviso da 25 metri, poi lancia Lasagna per il 2-0 che chiude il match. L’Udinese è da Paul dipendente in questo momento. Voti che fanno sfregare le mani ai fantallenatori che hanno puntato sull’argentino: 7,5 per Fantagazzetta, addirittura 8 per Gazzetta e Tuttosport.

Attacco – Lorenzo Insigne (Napoli): è l’uomo più in forma dell’attacco partenopeo. Due gol ieri a Torino, quattro in totale in questo campionato dopo cinque partite. Lorenzo Insigne dimostra grande cinismo in entrambe le reti: prima sfrutta un mezzo rimpallo tra Moretti e Nkoulou, poi è lesto a ribadire in rete il pallone rimesso in gioco dopo il palo di Callejón. Voti che oscillano tra il 7,5 e l’8, più 6 punti di bonus che luccicano come l’oro.  

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.