Inter-Parma: precedenti, statistiche e curiosità

Lo 0-3 impartito dagli uomini di Spalletti al Bologna ha permesso alla truppa nerazzurra di affrontare la pausa per le nazionalità con maggiore serenità rispetto alle prime due tumultuose settimane di campionato. L’Inter vuole dimostrare di aver trovato la quadra conquistando il primo successo stagionale a San Siro e per fare ciò avrà bisogno anche e soprattutto dei gol del suo bomber, Mauro Icardi, fermo a quota 0. Il Parma non è più riuscito a muovere la classifica dopo il punto guadagnato alla prima stagionale al Tardini contro l’Udinese: i gialloblù hanno però messo in difficoltà la Juventus nel corso della terza giornata, il che fa ben sperare i tifosi ducali in vista della gara del Meazza.

ULTIMI 5 PRECEDENTI IN SERIE A:
2014-2015: Inter-Parma 1-1 (25′ Guarín, 44′ Lila)
2013-2014: Inter-Parma 3-3 (11′ Sansone, 44′ Palacio, 45′ Parolo, 54′ Palacio, 56′ Guarín, 59′ Sansone)
2012-2013: Inter-Parma 1-0 (81′ Rocchi)
2011-2012: Inter-Parma 5-0 (13′ Milito, 18′ Motta, 41′ Militi, 56′ Pazzini, 78′ Faraoni)
2010-2011: Inter-Parma 5-2 (4′ Crespo, 18′ Stanković, 19′ Stanković, 23′ Cambiasso, 36′ Crespo, 72′ Motta, 75′ Stanković)

VITTORIE CON MAGGIOR SCARTO IN SERIE A:
2011-2012: Inter-Parma 5-0 (13′ Milito, 18′ Motta, 41′ Militi, 56′ Pazzini, 78′ Faraoni)
1998-1999: Inter-Parma 1-3 (24′ Ronaldo, 47′ Stanić, 48 Asprilla, 62′ Fuser)

RISULTATO PIÙ FREQUENTE:
Inter-Parma 1-1 (5 volte)

PARTITA CON IL MAGGIOR NUMERO DI GOL:
2010-2011: Inter-Parma 5-2 (4′ Crespo, 18′ Stanković, 19′ Stanković, 23′ Cambiasso, 36′ Crespo, 72′ Motta, 75′ Stanković)

STATISTICHE IN SERIE A (INTER IN CASA)
Giocate: 24
Vittorie Inter: 15
Pareggi: 8
Vittorie Parma: 1
Gol Inter: 50
Gol Parma: 23

STATISTICHE IN SERIE A (TOTALI)
Giocate: 48
Vittorie Inter: 19
Pareggi: 14
Vittorie Parma: 15
Gol Inter: 69
Gol Parma: 59

Sono passati vent’anni esatti dall’ultimo successo del Parma a San Siro contro l’Inter: anche in quella stagione gli occhi di tutto lo stivale calcistico erano puntati su un Ronaldo, il fenomeno in quel caso, che vestiva proprio la casacca nerazzurra e che segnò l’unico gol dei padroni di casa in quella partita. L’Inter non può permettersi un altro scivolone così clamoroso in questo avvio di stagione, quindi consigliamo di puntare sul segno 1, motivati dal fattore campo e dalla maggiore qualità della squadra guidata da Spalletti.

Condividi
Nasce nel 1987 a Udine, gioca a calcio da quando ha 6 anni. Laureato in Relazioni Pubbliche e Comunicazione Integrata per le Imprese e le Organizzazioni.