Fantacalcio Serie A 2018/19: alla scoperta di… Ivan Lakićević

Nome: Ivan Lakićević
Soprannome: Mogli
Nazionalità: Serbia
Età: 24
Altezza: 180 cm
Nazionale: no
Piede: destro
Ruolo principale: terzino destro
Eventuali altri ruoli: centrocampista esterno destro, difensore centrale, terzino sinistro
Valutazione calciomercato: 0,5 milioni
La nostra fanta-valutazione: *

LA GUIDA COMPLETA CON I CONSIGLI PER L’ASTA

CARATTERISTICHE TECNICHE – Il karaoke, la lettura e il teatro, a parte il calcio, sono le passioni di quello che ancora è un oggetto misterioso della campagna acquisti del Genoa. Ivan Lakićević è un esterno destro che in carriera ha giocato quasi sempre come terzino puro, ma che può essere adattato anche come centrocampista di destra o marcatore centrale. Per quel che si è visto in patria, si tratta di un giocatore abbastanza equilibrato nelle due fasi: attento in copertura e bravo a scegliere il tempo (spesso pulito in scivolata), ma capace anche di fornire ai compagni una soluzione in attacco, perché dotato di buona progressione e di un buon cross. La pecca? Sembra saper usare soltanto il piede destro.

LA CARRIERA – Cresciuto nelle giovanili del Red Star Belgrado, debutta fra i “grandi” nel 2011, all’età di 18 anni, con la maglia della squadra serba del Donji Srem, con la quale colleziona in quattro stagioni 85 presenze, mettendo a segno gli unici due gol della sua carriera. Nel 2015 il passaggio al Vojvodina, uno dei principali club serbi. Gioca con la maglia dei Voša fino allo scorso campionato, mettendo su nel complesso 93 presenze, fra cui 6 gettoni nelle qualificazioni di Europa League. Da luglio 2018 il passaggio al Genoa a parametro zero e una nuova avventura in Italia che Mogli ha subito definito come il più grande successo della propria carriera.

LO PRENDIAMO AL FANTACALCIO? Con l’arrivo di Rômulo a Genova gli spazi per Lakićević si riducono sensibilmente, soprattutto se si considera che in rosa ci sarà anche Pedro Pereira. La concorrenza non manca, insomma, e non sarà facile per il serbo dimostrare subito il proprio valore. I numeri dal punto di vista fantacalcistico, inoltre, non ispirano a scommettere: ha qualche assist nelle corde, ma difficilmente trova il +3. Lasciatelo tranquillamente ai vostri amici.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina.