Coppa Italia, 2° turno – Avanti anche Benevento e Salernitana. Sorprese Südtirol e Catania, Pescara e Palermo di rigore

Tra fallimenti, ricorsi, possibili ripescaggi, l’unica certezza in questo momento del calcio italiano, in particolare per ciò che riguarda le Serie B e C, è la Coppa Italia. Quattro le gare disputate oggi valide per il secondo turno, mentre bisognerà aspettare domani e martedì per avere il quadro completo delle compagini che inizieranno a sfidare i club di Serie A.

La prima sorpresa arriva già nel pomeriggio grazie alla Viterbese che, dopo avere eliminato il Rende domenica scorsa, fa fuori con merito l’Ascoli. Un 4-0 che non lascia spazio a dubbi, che fa mugugnare la curva sud dello stadio “Del Duca” e che regala ai Gialloblù una prestigiosa sfida contro la Sampdoria. Successo in trasferta, contro il più quotato Carpi, anche per la Ternana sul campo di Pontedera: le reti di Vantaggiato e Rivas portano in dote ai Rossoverdi il Sassuolo. Avanti lo Spezia che ha la meglio per 2-1 sulla Sambenedettese in un match deciso nella ripresa: i marchigiani riescono a impattare l’iniziale vantaggio siglato da Pierini con Gelonese, ma devono arrendersi quattro minuti dopo in virtù di una staffilata di Bartolomei dai trenta metri. Necessari, invece, i tempi supplementari tra Trapani e Cosenza: a risolvere l’incontro il “Primavera” Gianni Azzinnari; adesso per i Lupi c’è il Torino.

Tutto facile per il Benevento che stende 3-1 l’Imolese: in doppio vantaggio già dopo dieci minuti, gli Stregoni accedono al turno successivo e affronteranno l’Udinese. Vittoria di misura, invece, per il Cittadella sul Monopoli: basta una rete di Benedetti nella ripresa per regalarsi la sfida con l’Empoli. Sorprende tutti il Südtirol, espugnando in zona Cesarini il campo del Venezia: in contropiede gli Altoatesini beffano i Lagunari con Fabbri, il quale, a tu per tu con Lezzerini, ha la meglio e infila la palla in rete. Vittorie contundenti per Novara, Hellas Verona e Virtus Entella rispettivamente ottenute contro Perugia, Juve Stabia e Robur Siena. Col minimo scarto, invece, il Padova ha la meglio sul Monza in virtù di una rete di Capelli a inizio ripresa. Altra sorpresa di giornata è, certamente, la vittoria a Foggia del Catania1-3 etneo firmato da una doppietta di Rossetti e da una punizione del solito Lodi. Semplice routine per il Crotone che stende 4-0 la Giana Erminio. Infine, si rendono necessari i calci di rigore in ben cinque incontri: passano il turno Pisa, Brescia, Livorno, Pescara e Palermo.

Infine, il Lecce regola la Feralpisalò di misura solo dopo i tempi supplementari e dopo avere sbagliato un calcio di rigore al 75′ con Lepore. Dura contestazione però da parte dei tifosi di casa che chiedono al direttore sportivo di andare via colpevole di essere, a detta loro, uno dei maggiori responsabili del ritorno di Cosimo Chiricò in Salento.

RISULTATI SECONDO TURNO
Ascoli-Viterbese Castrense  0-2  34′ Ngissah, 38′ Zerbin, 71′, 84′ Vandeputte
Spezia-Sambenedettese  2-1  66′ Pierini (Sp), 77′ Gelonese (Sa), 81′ Bartolomei (Sp)
Carpi-Ternana  0-2  12′ Vantaggiato, 45’+1 Rivas
Foggia-Catania  1-3  13′ Rossetti (C), 70′ Lodi (C), 73′ Gori (F), 80′ Rossetti (C)
Hellas Verona-Juve Stabia  4-1  8′ Matos (H), 33′ Caracciolo (H), 48′ Canotto (J), 61′ Pazzini (H), 73′ Di Carmine (H)
Cremonese-Pisa  5-7 (3-3 dopo 120′)  3′ Zammarini (P), 16′ Montalto (C), 24′ Castrovilli (C), 67′ Masucci (P), 106′ Cuppone (P), 119′ Castagnetti (C)
Brescia-Pro Vercelli  5-2 (1-1 dopo 120′)  47′ Donnarumma (B), 90’+4 Berra (P)
Perugia-Novara  1-3  4′ Stoppa (N), 34′ Schiavi (N), 72′ Vido (P), 86′ Sciaudone (N)
Cittadella-Monopoli  1-0  57′ Benedetti
Benevento-Imolese  3-1  1′ Insigne (B), 9′ Di Chiara (B), 27′ Improta (B), 53′ Carraro (I)
Trapani-Cosenza  1-2 (1-1 dopo 90′)  58′ Di Piazza (C), 63′ Evacuo (T), 93′ Azzinnari
Venezia-Südtirol  0-1  89′ Fabbri
Lecce-Feralpisalò  1-0 (0-0 dopo 90′)  94′ Palombi
Virtus Entella-Robur Siena  3-0  19′ Belli, 32′ Petrović, 60′ Di Paola
Salernitana-Rezzato  6-1  33′ Bocalon (S), 61′ Bruno (R), 62′, 63′ Vuletich (S), 68′ Bocalon (S), 84′ Odjer (S)
Padova-Monza  1-0  50′ Capelli
Livorno-Casertana  8-7 (1-1 dopo 120′)  86′ Giannetti (L), 89′ De Vena (C)
Crotone-Giana Erminio  4-0  4′ Stoian, 39′ Nalini, 54′ Stoian, 87′ Firenze
Pescara-Pordenone  6-5 (2-2 dopo 120′)  45′ Brugman (Pe), 68′ Burrai (Po), 69′ Cocco (Pe), 78′ Magnaghi (Po)
Palermo-L.R. Vicenza Virtus  8-7 (2-2 dopo 120′)  90’+2 Giacomelli (V), 90’+4 Rajković (P), 100′ Tronco (V), 117′ Rajković (P)

TERZO TURNO (12 agosto)
Sampdoria-Viterbese Castrense
SPAL-Spezia
Sassuolo-Ternana
Catania-Hellas Verona
Parma-Pisa
Brescia-Novara
Empoli-Cittadella
Udinese-Benevento
Torino-Cosenza
Frosinone-Südtirol
Genoa-Lecce
Virtus Entella-Salernitana
Bologna-Padova
Livorno-Crotone
Chievo-Pescara
Cagliari-Palermo

Condividi
Giornalista, appassionato di storia, letteratura, calcio e mediani: quegli “omini invisibili” che rendono imbattibile una squadra. Il numero 8 come fisolofia di vita: grinta, equilibrio, altruismo e licenza del gol.