Atalanta sull’ottovolante. Sarajevo travolto, Dea al 3° turno preliminare di Europa League

L’Atalanta deve solo vincere in quel di Sarajevo nella sfida di ritorno del 2° turno preliminare di Europa League 2018/2019 considerato l’inatteso 2-2 dell’andata. E gli uomini di Gasperini prendono sul serio questa intenzione. Al 4′ Dea in vantaggio con una zuccata di testa di Palomino. Al 15′ il raddoppio, firmato dal Papu Gómez con un missile terra-aria dalla distanza sul quale il portiere Pavlović non può nulla. Tre minuti dopo, Masiello sigla lo 0-3 con un tiro ravvicinato sugli sviluppi del calcio d’angolo. L’Atalanta viaggia come un treno e al 28′ è 0-4 sempre con Gómez. Il Papu concede il bis personale con un’altra conclusione da lontana da applausi. L’Atalanta non si accontenta e al 38′ arriva lo 0-5 con un’autorete di Ahmetović su incursione offensiva di Palomino. Le formazioni vanno a riposo con questo punteggio, nettamente in favore dell’Atalanta che conduce 5-0 a Sarajevo.
Inizia la ripresa e l’Atalanta fa il sesto gol. Papera di Pavlović e Barrow non si fa pregare per arrotondare ulteriormente il punteggio. Lo stesso gambiano realizza la sua doppietta personale al 70′ concretizzando un’azione personale iniziata dal colombiano Zapata, subentrato in corso d’opera. E all’86’ Barrow si porta a casa il pallone, siglando la sua personale tripletta. L’Atalanta travolge 8-0 il Sarajevo e passa al terzo turno preliminare di Europa League. In campo il 9 e il 16 agosto.

FK SARAJEVO – ATALANTA 0-8 (0-5)
Marcatori: 4′ Palomino, 15′ Gómez18′ Masiello, 28′ Gómez38′ aut. Ahmetović, 51′, 70′, 87′ Barrow

Condividi
Nato a Salerno il 3 maggio 1986, laureato in Fisica, ex arbitro di calcio FIGC. “Sportofilo” a 360° con predilezione per calcio e ciclismo, è un acceso e convinto fantacalcista.