Europei Under 19 Femminili – Germania-Italia 0-2, Azzurrine fuori

Al Municipal di Yverdon si gioca Germania-Italia, ultima gara della fase a gironi della Fase Elite degli Europei Under 19 Femminili: non riesce l’impresa alle Azzurrine che perdono contro la Germania e vengono eliminate dall’Europeo.

L’inizio è frenetico con Regazzoli che si fa parare la conclusione da Johannes e con la Germania che sfiora la rete con Anyomi al 7′ ma il cui tiro di destro dal limite dell’area sfiora il palo. Due minuti più tardi è Glionna a mettere una bella palla nell’area piccola per Greggi che viene ostacolata dalla difesa tedesca. La gara diventa subito molto fisica, vista la posta in palio, e l’arbitro Antoniou ha il suo da fare per sedare gli animi: al 19′ l’Italia diventa di nuovo pericolosa e solo l’intervento di Eberf in scivolata sul tiro di Soffia a porta vuota evita il vantaggio azzurro: al 24’ altra occasione per le nostre portabandiera con un tiro dai 20 metri di Polli che sfiora il palo destro. Al 36′ arriva il vantaggio per la Germania: ripartenza di Müller, passaggio filtrante per Anyomi che di piatto destro batte l’incolpevole Lauria: la squadra di Sbardella non si arrende e allo scadere un destro in area di Glionna viene bloccato in due tempi da Johannes.

Nel secondo tempo le Azzurrine mettono in campo orgoglio e cuore e pressano alto e al 60′ viene annullato per fuorigioco un gol di Polli: poco dopo è Lauria, con un autentico miracolo su Anyomi, a tenere ancora in gioco l’Italia. Al 77′ Johannes salva la sua formazione respingendo di pugno il sinistro al volo dal dischetto di rigore di Baldi imbeccata alla perfezione da Glionna e nel finire di gara la Germania raddoppia con Krumbiergel che con un destro al volo dal limite dell’area piccola insacca sul lato opposto di Lauria e di fatto pone fine alla gara e alle speranze azzurre.

GERMANIA-ITALIA 0-2 (0-1)

Germania (4-2-3-1): Johannes; Wieder, Schmidt, Ebert, Wittje; Müller, Lohmann; Chmielinski (59′ Meyer), Krumbiegel, Kössler (87′ Uebach); Anyomi. A disp.: Klostermann, Sakar, Tellenbröker, Kaut, Gentile, Schenk. All. Wiegmann
Italia (4-3-3): Lauria; Santoro (46′ Baldi), Merli, Pettenuzzo, Panzeri; Soffia, Regazzoli, Caruso; Greggi (59′ Nichele), Polli (86′ Labate), Glionna. A disp.: Aprile, Filangeri, Bonfantini, Bardin, Santi, Kuenrath. All. Sbardella
Arbitro: Eleni Antoniou (GRE)
Marcatrici: 36′ Anyomi, 85′ Krumbiegel
Note-Ammonite: Schmidt, Lohmann (G); Pettenuzzo, Caruso (I)

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile.