Scherma, Mondiali 2018 – Il Fioretto maschile regala la quarta medaglia azzurra. Italia prima nel medagliere finale

Per l’Italia il poker è servito. L’ultima giornata di finali ai mondiali di Wuxi consegna alla rappresentativa azzurra il quarto oro iridato, la settima medaglia azzurra e il primato assoluto nel medagliere della manifestazione. L’ultima gioia la regala il fioretto maschile del quartetto formato da Daniele Garozzo, Giorgio Avola, Alessio Foconi e Andrea Cassarà, che si conferma sul gradino più alto del podio per la terza volta consecutiva dopo i passati successi di Mosca e Lipsia. L’Italia ha superato in finale gli Stati Uniti 45-34, vendicando la sconfitta delle colleghe fiorettiste nella giornata di ieri. Un trionfo andato anche oltre l’infortunio di Avola, costretto a saltare la finale per un problema alla caviglia: “Mi spiace non essere salito in pedana, ma i ragazzi sono stati straordinari”.

Resta fuori dal podio la sciabola femminile composta da Rossella Gregorio, Irene Vecchi, Martina Criscio e Loreta Gulotta. Le atlete italiane hanno sfiorato la qualificazione in finale dopo aver perso di misura con la Russia (45-44) al termine di una rimonta; in finale invece hanno lasciato il passo alla Corea del Sud (45-40). Titolo mondiale alla Francia.

Foto di copertina Bizzi per gentile concessione della Federscherma

 

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.