Il nuovo Milan di Elliott: tanti i nodi da sciogliere (VIDEO)

C’è una gran voglia di guardare avanti in casa Milan, una gran voglia di giocare quell’Europa League che il beneamato ricorso al TAS gli ha ridato, una gran voglia di ricominciare a sorridere dopo un principio d’estate condito di grandi problemi da risolvere. Elliott parla di ricostruzione, di passi da fare con estrema calma, di un progetto a lungo termine e soprattutto di un durissimo lavoro da svolgere. In primis, ci saranno da rispettare, d’ora in avanti, le regole del fair play finanziario, per evitare esattamente quanto già successo, e la rivoluzione societaria di queste ore è un segnale chiaro, da parte della nuova proprietà.

Per quanto riguarda il futuro, Elliott ha un solo grande obiettivo: far rinascere un club che lo scorso anno tutti davano già come rinato e re del mercato. Tempo un anno e tutto cambia, tutto si trasforma. Ma fa bene la nuova proprietà americana a investire in questo progetto? L’ha comprato a prezzo estremamente favorevole, ma dovrà sborsare tanti soldi per rimettere la macchina in moto.

___

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoSportivo parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera.